Volantini del negozio

Vai alla scheda
SEZIONE SOCI

Poggibonsi

Mappa sezione soci
Indirizzo
via Salceto, 137-143, POGGIBONSI (Siena), 53036
Contatti
Telefono 0577987473 - 0577935208
Fax 0577987474
Email sez.poggibonsi@socicoop.it
Progetti e Iniziative In Corso

La sezione soci aderisce al progetto Buon Fine, il recupero di prodotti buoni non più vendibili (per difetti nella confezione o perché vicini alla scadenza) donati ad associazioni di volontariato onlus per assistere gli indigenti.


Presso la Coop di Poggibonsi di via Salceto è attivo BiblioCoop, il punto prestito libri gratuito gestito in collaborazione con la Biblioteca comunale Pieraccini. Orario servizio prestito libri: il lunedì e martedì ore 9.30 -12 e il venerdì ore 17-19.

La lettura, da esperienza individuale a pratica di socializzazione e confronto. I Circoli di lettura sono una comunità di persone, lettori appassionati e curiosi, che mensilmente si incontrano per condividere e scambiarsi opinioni su un libro, letto individualmente, ma scelto dal gruppo.  Per maggiori informazioni scrivere a circoli.lettura@coopfirenze.it

Un progetto di Unicoop Firenze e Giallo Mare Minimal Teatro.  Incontri per creare un gruppo di “spettatori consapevoli” per promuovere la partecipazione ed il coinvolgimento attivo del pubblico nella vita dei teatri toscani.
In collaborazione con Fondazione Elsa Culture Comune, Teatro Politeama. 
Per partecipare 3388661722

Il Consiglio della Sezione Soci Coop

Presidente
Simona Lanfredini
Consiglieri
Bandinelli Fosca, Belli Tiziana, Bossini Mauro, Capperucci Gisella, Cencetti Patrizia, Draghi Claudio, Franchi Luana, Giotti Alberto, Maiani Mauro (vicepresidente), Margiacchi Mario, Pianigiani Sandra, Razzi Stefania, Regoli Antonella, Valoriani Alessandra

Eventi della sezione

Scopri gli appuntamenti in calendario

Per i Soci
Ambiente
Rocche Val d'Orcia
16 giugno 2024
Siena
Castiglione d’Orcia è resa riconoscibile anche dalla Rocca Aldobrandesca che sormonta le sue case e che fu edificata nel XI-XII secolo dalla nota famiglia feudale. Di questa originaria struttura sono ancora visibili l’impianto delle mura difensive in pietra calcarea e parte dell’insediamento di impostazione tipicamente medievale, in cui si riconoscono i resti di una chiesa-oratorio e di strutture residenziali e fortificate di pertinenza dell’antico castello. Il complesso fu anche dimora del marchese Riario nel corso del Seicento. La Rocca è stata aperta al pubblico nell’agosto 2023, dopo 22 anni di chiusura per lavori di restauro e manutenzione e resa accessibile da un camminamento che permette di salire fino al punto più alto della struttura e godere di uno splendido panorama sul centro abitato e sulla valle sottostante.
La vicina Rocca di Tentennano, lo spettacolare torrione massiccio che domina il borgo di Rocca d’Orcia, fu costruita probabilmente in un punto più strategico della precedente e permetteva di controllare non soltanto le vie di comunicazione principali che attraversavano il territorio della Val d’Orcia ma anche il percorso del fiume Orcia, che scorre a fondovalle creando delle suggestive quanto pericolose insenature. Fu utilizzata a lungo come sentinella sull’area circostante, soprattutto tra XIII e XV secolo, fino all’abbandono. Ospitò anche Santa Caterina da Siena che qui, secondo la tradizione, imparò a scrivere grazie ad un miracolo.
Sala d’Arte San Giovanni. Questo ex oratorio dell’omonima Confraternita conserva, al suo interno, alcuni dipinti di artisti di scuola senese come lo stesso Lorenzo di Pietro detto Il Vecchietta, Simone Martini, Giovanni di Paolo e Pietro Lorenzetti.
La Pieve dei Santi Stefano e Degna. Consacrata nel 1566, conserva l’originale facciata cinquecentesca in arenaria e l’impianto romanico con pianta a croce latina. Anche all’interno di questo edificio, che fu tra i più importanti del paese, gli artisti senesi collocarono le proprie opere in omaggio alla figura della Madonna. In una cappella vicino all’altare, trasferita probabilmente da una chiesa più antica che la custodiva in precedenza, si trova la raffinata tavola della Madonna delle Grazie, opera del maestro Pietro Lorenzetti.
Merita una visita anche la vicina Chiesa di Santa Maria Maddalena, con la facciata duecentesca e l’impianto di origine romanica con abside semicircolare, il tutto sormontato da un campanile a vela.

Scopri di più
Cultura
Torrita blues 2024 - Under 30
27 giugno 2024
Siena

Unicoop Firenze in collaborazione con l’Associazione Culturale Torrita Blues, in occasione dei 35 anni del Festival, darà  gratuitamente a tutti i giovani 18-30 anni, le magliette dell’evento.

Tutti coloro che si saranno prenotati tramite il nostro portale Under30 potranno ritirare le magliette durante tutta la durata del Festival che si terrà nei giorni 27/28/29 giugno, in particolare nella data del 27 giugno dove l’ingresso ai concerti è gratuito.

Eccola la scaletta!

Giovedì 27:

RoadLighs

Ball & Chain

Tennesse Rose Blues Band

+ Cena Blues

Venerdì 28:

Francesco Garolfi

Edoardo Bennato

Sabato 29;

Gennaro Porcelli & RR Blues Band

Treves Blues Band

Scopri di più
Vedi tutti gli eventi

Unisciti a noi

Contattaci e fai la tua parte!

Partecipa attivamente alla vita della Cooperativa attraverso la tua sezione Soci. Inviaci una mail indicando la tua appartenza territoriale e l’area di tuo interesse. Ti aspettiamo!