Volantini del negozio

Vai alla scheda
Prestito sociale vincolato

Il socio può sottoporre a vincolo temporale una parte delle somme versate alla cooperativa a titolo di prestito sottoscrivendo un contratto di prestito sociale vincolato. Il socio affida alla cooperativa dei soldi impegnandosi a non ritirarli per un periodo di 18 mesi (art.15 del Regolamento).
Il rendimento per il prestito sociale vincolato a 18 mesi è dal 13 marzo 2023: tasso lordo annuo 1,40%, ritenuta fiscale 26%, tasso netto annuo 1,04%..Il Prestito sociale vincolato, al pari del deposito ordinario è senza spese di tenuta conto.

Dal 1° gennaio 2023 il limite massimo depositabile è di euro 37.500,00. Al raggiungimento di questa cifra contribuiscono anche le somme depositate senza vincolo sul deposito ordinario.

Il tasso di remunerazione è stabilito dal Consiglio di Gestione e potrebbe subire aumenti o diminuzioni. Se nei 18 mesi il tasso d'interesse scende al di sotto di quello vigente al momento della sottoscrizione (o del rinnovo), il socio ha 60 giorni per chiedere l'estinzione del il deposito vincolato, che verrà trasferito sul deposito ordinario con gli interessi maturati fino al giorno del ritiro.
Alla data di scadenza del vincolo il capitale e gli interessi maturati verranno trasferiti in automatico sul deposito ordinario. Il socio potrà eventualmente sottoscrivere, entro e non oltre 30 giorni dalla scadenza del vincolo, una pratica di “richiesta rinnovo deposito vincolato” qualora volesse rinnovare il vincolo sulla somma capitale per altri 18 mesi (gli interessi maturati verranno comunque trasferiti sul deposito ordinario).

Il socio, in casi eccezionali, potrà richiedere l’estinzione anticipata del deposito vincolato. Tale richiesta sarà oggetto di valutazione da parte del Consiglio di Gestione di Unicoop Firenze che, in caso di accoglimento, rimborserà la somma vincolata senza gli interessi.