Da molti anni nell'Unicoop Firenze, si è occupato di varie tematiche, soprattutto dal punto di vista consumerista e storico.

Autore alla fine degli anni ’80 di alcune pubblicazioni: Guida alla spesa - per spendere meglio e sapere cosa si compra (1989); Ecologia domestica - suggerimenti per rispettare l'ambiente (1989); Vivere la sicurezza - i pericoli dell'ambiente domestico; Frutti esotici – Piccola guida per conoscerli, riconoscerli e apprezzarli (1987); A come agrumi (1987).

Nel 1982 ha organizzato le Giornate dei giovani consumatori, a Firenze, che hanno visto la partecipazione di oltre 12 mila studenti e sono state la prima esperienza in grande stile della Coop nel mondo della scuola e dell'educazione ai consumi.

Dirige dal 1981 l'Informatore, mensile inviato ai soci dell'Unicoop Firenze, con una tiratura di oltre 600 mila copie. Dal '92 è responsabile della comunicazione istituzionale dell'Unicoop Firenze.

Nel 2004 esce “All’origine dell’oggi – Cronaca degli ultimi 40 anni della cooperativa”, una cronologia dei più significativi eventi che hanno caratterizzato l’Unicoop Firenze e la cooperazione di consumo dal 1960 in poi. Stampato in proprio dall’Unicoop Firenze, la ricerca, le immagini e i testi della pubblicazione sono di Comerci.

Nel 2007 ha pubblicato per "I tipi" della Mauro Pagliai Editore, il libro "sComunicati - Viaggio fra i mezzi e i messaggi della società che comunica", con la prefazione del prof. Carlo Sorrentino, docente dell'Università di Firenze.

Per i cinquanta anni dalla registrazione della testata, nel 2013 esce “Quelli che... informano – Storia e considerazioni sul giornale dell’Unicoop Firenze” pubblicato dall’Unicoop Firenze e diffuso in migliaia di copie. Nella pubblicazione s’intreccia la biografia dell’autore, la comunicazione e la storia dell’Unicoop Firenze.

Nel 2018 Comerci va in pensione e pubblica un’edizione aggiornata de “All’origine dell’oggi”. È incaricato dalla cooperativa della responsabilità dell’Archivio storico dell’Unicoop Firenze.

Il progetto di fusione fra Unicoop Firenze e Unicoop Cooperative Pisane Riunite, dopo una lunga gestazione iniziata nel 1994, viene definitivamente approvato dall'Assemblea di Coop - Cooperative Pisane Riunite il 6 ottobre 1997 a S. Miniato, e da quella di Unicoop il 12 ottobre 1996 a Firenze.

La fusione, operativa dal 1 gennaio 1998, porta alla creazione di un'unica cooperativa con una specializzazione della gestione in tre canali: ipermercati, supermercati, minimercati. Pontedera diventa sede di una nuova società (Smc, società mini-mercati cooperativi) che gestisce i minimercati, mentre i supermercati vengono affidati alla struttura direzionale di Unicoop Firenze.

Alla fusione la cooperativa di Pontedera arriva con 19 punti vendita - dei quali i 6 più grandi passano alla gestione diretta di Unicoop Firenze e 13 rimarranno in Smc - con circa 300 miliardi delle vecchie lire di vendite, un utile di oltre 12 miliardi, oltre 100 miliardi di riserve, 530 dipendenti e l'autorizzazione amministrativa per quello che sarà il Centro commerciale di Navacchio.

Le nostre storie