Dal Notiziario della Cooperativa di Consumo fra Ferrovieri di Firenze, anno IX, N.1 Aprile 1958

Nei giorni 24-25- e 26 gennaio u.s. si sono svolti a Firenze i lavori del 1° Congresso Nazionale delle Cooperative di Consumo.

Con questo atto si è sancita ufficialmente la Costituzione del settore del Consumo della Lega Nazionale delle Cooperative. (…)

I lavori si sono svolti presso la società di Mutuo Soccorso di Rifredi e sono culminati con un discorso del Presidente della Lega, On. Giulio Cerreti, al Teatro Niccolini. (…)

La parola d’ordine del congresso o meglio lo “slogan” (…) era “dal vecchio al nuovo”, in altre parole la volontà di trasformare la nostra organizzazione in tutti i suoi aspetti, per renderla sempre più efficiente e più consona alle moderne esigenze della clientela e del corpo sociale. (..)

Due punti, fra gli altri sono scaturiti dalla discussione (…).

Il primo di questi pone come questione permanente e fondamentale la necessità di accelerare il ritmo di sviluppo (…) della Cooperazione di Consumo, obiettivo che discende esplicitamente dalla necessità di collegare la espansione e la trasformazione della rete distributiva Cooperativa all’incremento urbanistico ed alla formazione di quartieri e centri residenziali nuovi, alla evoluzione dei gusti ed ai maggiori bisogni della popolazione, in sostanza a tutto ciò che oggi vi è di nuovo e di moderno nelle tendenze del mercato italiano.

L’altro obiettivo, è il contributo più attivo e più generale che le cooperative dovranno esprimere per una politica risolutiva di sviluppo dei consumi diretta a combattere gli alti prezzi dei beni e dei servizi determinati dall’azione che i servizi monopolistici, i cartelli e il fisco congiuntamente, conducono in pregiudizio del mercato e del livello di vita delle popolazioni.

Le nostre storie