• 01/01/2005

Turiddo Campaini

Foto Campaini

Classe 1940. Dopo un periodo di esperienze in imprese private, viene assunto, nel 1963, nella Cooperativa del popolo di Empoli e ne diviene direttore amministrativo, mettendo in atto quegli strumenti di previsione e controllo gestione che permettono alla cooperativa di ammodernare la rete di vendita con successo, mantenendo l'equilibrio economico.

Ne diviene presidente nel 1971. Nel 1973 avviene la fusione con la Toscocoop e la nascita dell'Unicoop Firenze, con Campaini presidente.

L'elezione a presidente rappresenta non solo un salto generazionale rispetto alle direzioni precedenti delle cooperative, ma anche una sintesi fra capacità manageriale e politica. La presidenza a Campaini rappresenta la necessaria evoluzione della cooperazione, che cerca di mantenere viva la passione politica, il legame e la rappresentanza della base sociale (tipica della generazione di cooperatori nata nel periodo della Resistenza) e nello stesso tempo avere le conoscenze e le capacità tecniche per essere una grande ed efficiente azienda. Eletto nella Giunta della Camera di commercio di Firenze nel 1999 in rappresentanza del movimento cooperativo, è riconfermato nel 2004. Nella primavera del 2003 entra nel consiglio d'amministrazione del Monte dei Paschi di Siena in rappresentanza della Fondazione.

Nella foto: Turiddo Campaini riceve il "Salomone d'oro" dal rettore dell'università di Firenze, 8 luglio 2004.