• 01/01/2002

Ginger

(zenzero)

Ginger (zenzero)
Provenienza:
Brasile, Rep. Domenicana, Hawai.

Stagione: è presente sui mercati tutto l'anno.

Aspetto/varietà: non si intende qui lo zenzero romano, che è un peperoncino piccante. Si tratta di una radice a forma irregolare di colorazione bruno chiaro, molto aromatica e di sapore piccante. Abbiamo incluso questa radice in questa nostra breve rassegna di frutti esotici perché può portare un gusto esotico, appunto, in molte preparazioni culinarie.

Conservazione: una volta raccolta la radice ha una lunga durata. Va tenuta al buio, preferibilmente ad una temperatura di 12-13° centigradi.

Come consumarlo: è ingrediente di tutti i piatti orientali piccanti (nel curry indiano, ad esempio). Può aggiungere un tocco orientale ad un arrosto nostrano grattugiandone un po' nel sugo durante la cottura. Si presta però anche nelle preparazioni dolci, in torte (il famoso gingerbread americano per esempio) o per preparare uno sciroppo dolce da versare sul gelato di crema.