• 01/01/2002

Avocado

Avocado
Provenienza:
Israele, Sud Africa, Stati Uniti. A seguito del diffondersi del consumo, anche in molti altri Paesi è stata avviata la coltivazione di Avocado, tra questi anche l'Italia.

Stagione: si può trovare in vendita durante tutto l'anno.

Aspetto/varietà: a forma di pera, ha la buccia verde, una polpa gialla cremosa e un nocciolo centrale. Le varietà maggiormente commercializzate sono:
ETTINGER e FUERTE le varietà più comuni, di forma allungata, buccia sottile verde brillante. NABAL di forma più tondeggiante, buccia spessa e polpa di sapore particolarmente delicato. HASS di buccia ruvida che maturando dal verde passa ad un color scuro, considerato da molti l'avocado più buono di sapore.

Come scegliere: è maturo quando risulta morbido ad una leggera pressione delle dita. In alcuni negozi si vendono sia i frutti già maturi che quelli che maturano in casa.

Conservazione: l'avocado acquistato duro impiegherà da 3 a 5 giorni per maturare in casa, a temperatura ambiente. Maturo può essere conservato per 5-7 giorni in frigorifero; per accelerare la maturazione chiuderlo dentro un sacchetto di carta e tenere a temperatura ambiente.

Come consumare: è da usare più come ortaggio che come frutta. La polpa si può condire con olio, aceto, sale e pepe; si può aggiungere al condimento un po' di senape e uno spicchio d'aglio schiacciato, oppure salsa aurora o maionese. La polpa cremosa può essere spalmata sul pane. Tagliato a dadini arricchisce l'insalata mista. Dato che imbrunisce al contatto con l'aria, conviene prepararlo all'ultimo momento prima di servire, meglio se spruzzato con qualche goccia di limone.

Proprietà nutrizionali: è un frutto ricco di grassi, quasi quanto le olive, e di proteine. Infatti fornisce più di 200 calorie per ogni 100 grammi. Molto ricco di vitamine: A (utile per la vista), B1 (antinevritica), B2 (per la crescita e il benessere), D, E, K, H, PP. Il suo consumo è particolarmente indicato per i bambini e per chi segue una dieta vegetariana.