• 10/09/2018
  • POGGIBONSI

Insieme per un furgone carico di solidarietà. Ripartono i progetti di Pensati con Il Cuore

La nuova sfida solidale della Fondazione Il Cuore si scioglie con la sezione soci di Poggibonsi, l’Emporio della Solidarietà e il Comune di Poggibonsi per acquistare un mezzo per il trasporto degli alimenti destinati alle famiglie bisognose

Un furgone per il trasporto degli alimenti destinati all’Emporio della Solidarietà di Poggibonsi, per rispondere in maniera sempre più efficace ai bisogni primari delle famiglie che vivono in condizione di disagio sul territorio. Acquistarlo è l’obiettivo del progetto di crowdfunding “Quattro ruote per l’Emporio” promosso dalla sezione soci Coop di Poggibonsi insieme all’Emporio della solidaritetà e al Comune di Poggibonsi, nell’ambito della campagna Pensati con il Cuore della Fondazione Il Cuore si scioglie onlus.

Da oggi lunedì 10 settembre chi vorrà potrà contribuire a facilitare l’attività dell’Emporio della Solidarietà. Sarà possibile sostenere all’iniziativa fino al 19 ottobre, partecipando agli eventi che saranno organizzati sul territorio oppure dando un contributo online sulla piattaforma Eppela dal link www.eppela.com/progettipensaticonilcuore.

Il valore aggiunto di Pensati con il Cuore, infatti, sta proprio nel coniugare due canali, quello online e quello tradizionale offline, per dare a tutte le persone interessate la possibilità di contribuire anche con poco. L’Emporio della Solidarietà, unica struttura del genere nella provincia di Siena, nasce nel 2016 a Poggibonsi come centro di distribuzione coordinata e gratuita di prodotti alimentari e generi di prima necessità. Costituito da tutte le associazioni già impegnate in progetti di solidarietà e contrasto alla povertà che hanno costituito una onlus di soli volontari, fra cui Misericordia Poggibonsi e Staggia, Pubblica Assistenza, Caritas, Centro Insieme, Acli Provinciali e San Vincenzo De Paoli, collabora da sempre con i servizi sociali di zona e con l’Amministrazione comunale che ha messo a disposizione gratuitamente gli ambienti del market solidale.

“L’acquisto di un furgone è fondamentale per incrementare il recupero di molti prodotti alimentari e potenziare la rete distributiva nel rispetto della dignità delle famiglie in stato di necessità - spiega Giovanni Lisi presidente della onlus Emporio della Solidarietà - La nostra attività, infatti, non si esaurisce nella mera distribuzione dei generi alimentari, ma promuove la cultura del consumo responsabile e consapevole, oltre a quella della riduzione dello spreco, nell’ottica della solidarietà e del consumo sostenibile”.

“Una opportunità per far crescere ulteriormente il progetto Emporio e quindi la nostra capacità di fare rete per contrastare le fragilità – dice il sindaco David Bussagli - L’Emporio è attivo da pochi anni a Poggibonsi ma già è punto di riferimento per tutta la comunità che ha sempre risposto positivamente ad ogni iniziativa. Ringrazio tutti coloro che si adoperano per far funzionare l’Emporio, anche non fermandosi mai e ricercando sempre nuovi strumenti per aiutare le persone. Grazie a Unicoop Firenze per la sensibilità e alla Fondazione il Cuore si scioglie per essere al nostro fianco”.

“L’aumento delle disuguaglianze sociali e della povertà – sottolinea Andrea Dilillo, direttore generale della FTSA – è purtroppo un fenomeno con cui facciamo i conti tutti i giorni nel nostro lavoro. L’Emporio della Solidarietà di Poggibonsi è un tentativo riuscito di rispondere a questa emergenza con una soluzione dignitosa, che rinuncia al facile assistenzialismo e riporta in vita il valore educativo della spesa quotidiana, stimolando il senso di responsabilità delle famiglie coinvolte. L’obiettivo principale che ci siamo prefissati, infatti, è quello di dare alle famiglie bisognose una possibilità per superare il disagio sociale ed economico e aumentare il proprio livello di autonomia ed autosufficienza”.

“Abbiamo deciso di sostenere il progetto dell’Emporio in continuità con l’impegno portato avanti da Unicoop Firenze nella lotta alla povertà - spiega Paolo Viti presidente della Sezione Soci Coop Poggibonsi – nei prossimi quaranta giorni ci impegneremo per il raggiungimento del traguardo con vari eventi come la cena organizzata per domenica 23 settembre presso la Galleria Commerciale del Superstore Coop.fi di Poggibonsi Salceto”.

“La campagna Pensati con il Cuore - spiega Giulio Caravella, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie - ha l'obiettivo di sostenere le numerose realtà che ogni giorno in Toscana si impegnano nel campo della solidarietà, cercando di contribuire insieme al bene comune del nostro territorio. Una modalità partecipativa che sta generando risultati importanti: con i 15 progetti andati online da gennaio a giugno di quest’anno siamo riusciti a mettere a disposizione oltre 250 mila euro per affrontare problematiche importanti, come la povertà, la disabilità e la violenza di genere”.

Anche per incrementare la conoscenza delle realtà e dei progetti sul territorio, da maggio 2018 il canale Medium della Fondazione, al link https://medium.com/@Cuoresiscioglie racconta le storie al centro della campagna Pensati con il Cuore.