• 12/09/2018
  • VALDERA

Insieme per Casa Ilaria. Pensati con Il Cuore arriva a Palaia

La nuova sfida solidale della Fondazione Il Cuore si scioglie con la sezione soci Valdera si pone l’obiettivo di incrementare le attività di agricoltura sociale per dare accoglienza e dignità a persone in difficoltà

Realizzare tre nuove serre attrezzate per essere accessibili a tutti, ampliare la superficie coltivabile nei mesi invernali e sperimentare la coltivazione di piante officinali con le quali in futuro realizzare prodotti per la cosmesi. Così vuole crescere il progetto Casa Ilaria per l’inserimento sociale e lavorativo nell’agricoltura sociale e per questo è partito lunedì 10 settembre il crowdfunding solidale della Fondazione Il Cuore si scioglie, insieme alla sezione soci Coop Valdera “Casa Ilaria: accoglienza e dignità per tutti” nell’ambito della campagna Pensati con il Cuore, giunta alla quarta ed ultima fase del 2018.

Sarà possibile aderire all’iniziativa fino al 19 ottobre partecipando agli eventi che saranno organizzati sul territorio oppure dando un contributo online sulla piattaforma Eppela dal link www.eppela.com/progettipensaticonilcuore.

Il valore aggiunto di Pensati con il Cuore, infatti, sta proprio nel coniugare due canali, quello online e quello tradizionale offline, per dare a tutte le persone interessate la possibilità di contribuire anche con poco.

Il progetto “Casa Ilaria: accoglienza e dignità per tutti” si inserisce nel percorso di costruzione di una struttura inserita nel contesto rurale del comune di Palaia, località Montefoscoli, in provincia di Pisa, completamente accessibile, rivolta al turismo sociale con spazi dedicati ad attività laboratoriali, riabilitative ed educative. Mentre si sta ristrutturando la casa, è già pienamente attivo l’orto biologico, che si estende su un terreno di 12 ettari, dove lavorano persone che arrivano da situazioni di disabilità e svantaggio sociale. Allo stato attuale, l’esigenza principale è quella di realizzare serre accessibili per incrementare le attività di coltivazione.

“Il nostro orto biologico offre ortaggi di stagione buonissimi, naturali, a km zero, certificati biologici, che vengono coltivati, raccolti, confezionati e venduti da persone con speciali abilità, come diciamo noi - spiega Massimo Bettini, coordinatore del progetto - Le serre, fra le altre cose, ci permetteranno di lavorare di più anche con condizioni meteo avverse e di iniziare a produrre in maniera autonoma le nostre piantine partendo dai semi”.

“Abbiamo deciso di sostenere il progetto di Casa Ilaria perché per il territorio è una realtà importante che porta avanti i valori di rispetto, condivisione e accoglienza, in cui ci riconosciamo - spiega Elena Degl’innocenti, presidente sezione soci Coop Valdera – nei prossimi quaranta giorni ci impegneremo per realizzare questo progetto con numerose iniziative, come il pranzo sociale in programma il 30 settembre presso il Circolo Ricreativo Nuova Primavera di Forcoli”.

“Un orgoglio del territorio fatto di valori, determinazione e spirito di condivisione. Casa Ilaria è davvero un bellissimo sogno che un passo alla volta sempre più persone stanno realizzando insieme. Grazie quindi alla Fondazione Il Cuore si scioglie e alla sezione soci Coop Valdera che hanno deciso di dare fiducia a un progetto nel quale molte realtà associative locali stanno già fortemente credendo. Una pietra dopo l'altra, seme dopo seme, Casa Ilaria merita di crescere ancora, grazie al lavoro dei suoi straordinari volontari e insieme alle persone accolte in una “casa” aperta a tutti” ha dichiarato il sindaco di Palaia, Marco Gherardini.

Conferenza stampa di presentazione della campagna di crowdfunding

“La campagna Pensati con il Cuore - spiega Giulio Caravella, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie - ha l'obiettivo di sostenere le numerose realtà che ogni giorno in Toscana si impegnano nel campo della solidarietà, cercando di contribuire insieme al bene comune del nostro territorio. Una modalità partecipativa che sta generando risultati importanti: con i 15 progetti andati online da gennaio a giugno di quest’anno siamo riusciti a mettere a disposizione oltre 250 mila euro per affrontare sul territorio problematiche importanti, come la povertà, la disabilità e la violenza di genere”.

Anche per incrementare la conoscenza delle realtà e dei progetti sul territorio, da maggio 2018 il canale Medium della Fondazione, al link https://medium.com/@Cuoresiscioglie racconta le storie al centro della campagna Pensati con il Cuore.

Fondazione Il Cuore si scioglie – Chi siamo
Nata nel 2010, in continuità con l’impegno delle sezioni soci Unicoop Firenze che da anni portavano avanti iniziative di solidarietà e raccolta fondi, la Fondazione il Cuore si scioglie onlus vuole essere un motore che spinge le persone a fare qualcosa per gli altri. Impegnata da sempre a fianco di chi è in difficoltà, per cercare di dare un’opportunità a quanti non l’hanno mai avuta, nel corso del tempo la Fondazione ha realizzato oltre seimila adozioni a distanza e più di cento interventi di cooperazione in Italia e all’estero. Ogni giorno la Fondazione cerca di contribuire al bene comune del territorio ponendosi come spazio d’incontro e sperimentazione, con la convinzione che quando le persone si mettono in rete la solidarietà diventi un progetto possibile.

Contatti Facebook: www.facebook.com/FondazioneilCuoresiscioglie
Instagram: www.instagram.com/ilcuoresiscioglie_onlus
Sito web: www.ilcuoresiscioglie.it