Parterre luogo di tutti

DALL'11 MAGGIO ALL'11OTTOBRE 2021

Sostieni il restauro del Pantheon degli uomini illustri di Pistoia.

Contribuisci all’iniziativa su:
www.eppela.com/parterreluogoditutti
oppure
nei punti vendita Coop.fi
donando alle casse almeno 1 euro o 100 punti della Carta Socio.

Unicoop Firenze raddoppierà ogni contributo alle casse.

Tramite bonifico sul cc bancario IT 95 O 01030 02800 000006569845 – Banca Monte dei Paschi di Siena – intestato a Unicoop Firenze sc. Causale "Parterre luogo di tutti".

Oppure partecipando alle iniziative che saranno organizzate sul territorio.

La campagna di crowdfunding è sostenuta da Unicoop Firenze, dalla Filarmonica Pietro Borgognoni e dall'Associazione Borgognoni- Parterre, con il patrocinio del Comune di Pistoia.

IL VIDEO

Incontri sul Parterre

Musica, Teatro, Storia ed altro da maggio ad ottobre 2021.

LUGLIO 2021
- Dal 2 al 4, alle 21, “Anteprima Blues Parterre” a cura dell’ass. Amici del Parterre e Filarmonica Pietro Borgognoni con l’esibizione di vari gruppi musicali.
-Il 3, alle 16, al Parterre, Raduno delle Fiat 500 in collaborazione con il Fiat 500 Club Italia di Pistoia.
- Il 9, uno speciale aperitivo al Palazzo Puccini Gatteschi, dalle 19 alle 20.30, con visita in anteprima al rinnovato teatrino Gatteschi, progettato e realizzato dall’associazione culturale G713 Pistoia Valley. Appuntamento al Polo culturale Puccini Gatteschi, vicolo Malconsiglio, Pistoia. Richiesto un contributo di euro 10, che sarà interamente devoluto al Progetto Parterre luogo di Tutti.
- Il 10, visite guidate dal Fai (Fondo ambiente italiano), alle ore 15, 16 e 17 ( prenotazioni 3355788746)
- Se amate il cinema d’autore, al Cinema Porta al Borgo dal 13 al 17, spettacolo alle 21, all’interno degli eventi dell’associazione culturale Promocinema che cura il festival di cinema “Presente italiano”.
- Ancora musica il 16, alle 21, con il concerto “Banda a vapore” con la Banda Borgognoni.
- Dal 18 al 22, all’Arena del Parco di Monteuliveto, omaggio a Nino Manfredi.
- Con OltrePistoia, due visite guidate: i luoghi della “Pistoia dei Pellegrini” il 17, alle 18; il 24, alle 10.30, “Il tesoro di San Jacopo e l’altare argenteo” conservati nella cappella del Crocifisso della Cattedrale di Pistoia. Le visite si prenotano al 340.1123952
- Il 24, alle 21, al Parterre concerto del Coro etnico Agorà.
- Infine, il 27, alle 21, alla Fortezza Santa Barbara, lo spettacolo teatrale “La panne. Una storia ancora possibile”, con la Compagnia Il Rubino. Offerta consigliata di 10 euro, ritiro tagliandi presso la biglietteria del Teatro Manzoni oppure presso la Sezione Soci.

AGOSTO 2021
- Il 1/8, alle 18, al Parterre, concerto con il Conservatorio Cherubini di Firenze.

Continua a seguirci per scoprire le altre iniziative in programma o eventuali aggiornamenti.

Un po' di storia. Di cosa si tratta?

È il luogo dove fu piantato l’Albero della Libertà, simbolo della Rivoluzione Francese. Ci troviamo nel Prato del Parterre di Pistoia, che dal 1811 al 1814 assunse il nome di piazza Napoleone o Foro Bonaparte. E proprio qui fu deciso di costruire un edificio per rendere omaggio alle glorie locali: il Pantheon degli uomini illustri.
Il Pantheon dedicato agli Uomini Illustri fu disegnato nel 1812 dal Cavaliere Cosimo Rossi Melocchi ed ha connotati che rientrano in quella tendenza, allora in voga, di reinterpretare in chiave moderna tipologie architettoniche classiche.

L'AVVIO DEL RECUPERO
Le fortune di questo luogo sono state alterne e la destinazione è cambiata più volte nel tempo: caffè concerto, ma anche canile, gelateria, sala da ballo, fino all’abbandono e al progressivo degrado, in parte mitigato dalla presenza della Filarmonica Borgognoni che ha sede in alcuni degli spazi interni del Pantheon e che non ha mai smesso di prendersi cura dell’area esterna.
La lunga storia di questo luogo prende ora un’altra direzione, con l’operazione di recupero avviata dal Comune con l’obiettivo di mettere in sicurezza e riqualificare l'edificio monumentale e restituire alla città uno dei suoi luoghi simbolo.
I fondi raccolti saranno utilizzati per sostenere l'intervento di restauro di questo luogo, con l'obiettivo di fargli recuperare lo splendore e la funzione che nel corso dei secoli ha rivestito per la città di Pistoia e i suoi cittadini.

Vuoi saperne di più?

Clicca qui