Trovati 94 risultati per l'argomento ricette

Carne al fuoco

In giardino, in terrazza, appetitosa e facile da fare, è l'ideale per le cene all'aperto


Menù di dicembre

Alla fine dell'anno, la mente gastronomica è proiettata alle feste natalizie, durante le quali si celebra l'opulenza del mangiare, con piatti ricchi e gustosi, che spesso non tengono conto, in maniera precisa, dell'andamento stagionale dei prodotti. È pur vero però, che il freddo favorisce il consumo di piatti più ricchi di grasso, e non è certo un caso se il maiale diventa il protagonista principale dei secondi. In questo senso, ha una ragion...


Menù di novembre

Il mese di novembre, per i "gastrofanatici", rappresenta una vera e propria chicca per la presenza del tartufo bianco, uno dei tuberi più amati dagli appassionati del buon mangiare ma, a causa dell'alto costo, non sempre è possibile permetterselo; soprattutto non può diventare protagonista della tavola tutti i giorni. Per i patiti di frutta e verdura iniziano i tempi grami: se si considera solo il prodotto reperibile in Italia, riesce a dare u...


Menù di ottobre

Prosegue il nostro itinerario di ricette stagionali



Freddi a tavola

Dalla panzanella al riso condito, ecco alcuni piatti estivi gustosi e rapidi da preparare. Occhio alle calorie!


Menù d'estate

Prosegue il nostro itinerario di ricette stagionali


Menù di giugno

La cucina ha i suoi tempi, anche per quanto riguarda la voglia di stare in mezzo a fornelli e pentole, che non risulta costante nel corso dell'anno. Arrivati a giugno, subentra la stanchezza nel cucinare, essendo finiti i ritmi imposti dalla scuola dei figli; vivendo un periodo meno frenetico, si accusa una naturale rilassatezza e diventa sempre più faticoso preparare da mangiare, complice il primo caldo che rende meno disponibili a sedersi a...


Spiedini mondiali

Un cibo "da strada" di origini antichissime e ancor oggi presente in tutte le cucine


Il rognone

Nei tempi passati mangiare carne era considerato un lusso. L'unica carne che potevano permettersi i più poveri erano gli scarti della macellazione, ovvero le frattaglie. Così furono trovati vari modi per cucinarle e renderle gradevoli al palato. Oggi sono ricette in parte dimenticate perché tutti possono permettersi le cosiddette "carni nobili" cui, però, queste "parenti povere" non hanno niente da invidiare. Gli chef Alberto Accarino e Franc...