Trovati 102 risultati per l'argomento località

Amarcord Asburgo

Amarcord Asburgo 2E' sicuramente la meno italiana delle città italiane. L'ampio respiro delle piazze, la monumentalità dei palazzi sette-ottocenteschi, e quei grandi Caffè - nel primo Novecento punto di ritrovo di letterati quali Rilke, Joyce, Svevo, Saba - dove gli habitué siedono quasi sempre allo stesso tavolo a leggere il giornale, a giocare a scacchi, a conversare, parlano di una cultura cosmopolita maturata in secoli di costruttiva convi...


Piazze siamesi

Piazza dei Priori e piazza San Giovanni condividono fra loro un breve tratto


Tra case e chiese

Piazza del Duomo e della Cisterna



Excalibur toscana

Excalibur toscanaChi non conosce re Artù, il leggendario re della Britannia? Chi non sa che per aver strappato dalla viva roccia la spada Excalibur ebbe il diritto al trono della Britannia?Artù nacque verso la fine del V secolo, quando gli Anglosassoni avanzavano, e ne troviamo già tracce nella letteratura celtica del VI secolo. Ma se re Artù e la sua famosa spada Excalibur sono ormai famosi in tutto il mondo, pochi sanno che in Toscana, nel 1...


Le terre ardenti

Le terre ardentiCostoni di roccia che, spogliato all'improvviso il rigoglio della macchia mediterranea, sprofondano ripidi e nudi in un mare incredibilmente azzurro, o a proteggere i facili approdi di minuscole insenature. Lo specchio d'acqua dei porti, di giorno animati dall'esuberanza meridionale, a notte moltiplica il gioco di luci della riva e riflette la magica apparizione di una luna - spesso al suo sorgere estivo rossa e inusitatamente ...


Dai Romani alla duchessa

Dentro questo anello venti secoli di vita


Il paese fantasma

Fabbriche di Careggine riappare solo ogni dieci anni


Viterbo città di conclavi

Viterbo città di conclaviBorghi che paiono usciti da un libro di fiabe, prosecuzione naturale di speroni di tufo stagliati su un cielo luminoso anche se piove, a dominare un fitto susseguirsi di valli e di forre, dove la vegetazione è a tratti impenetrabile. Foreste secolari di querce e di castano appena intaccate dalla calvizie dei coltivi, che, scavalcati i monti Ceriti e della Tolfa, lasciano terreno ai pinastri della costa e a maestosi euc...


Treviso e i suoi canali

Treviso e i suoi canali 4Complice il famoso radicchio rosso - protagonista indiscusso delle nostre insalate, e della festa che si tiene ogni dicembre in Piazza dei Signori - Treviso è sulla bocca di tutti. Pochi però la conoscono. Per raggiungerla bisogna proprio andarla a cercare tra le fitte nebbie invernali del Veneto, oltrepassando - via autostrada A 27 - di poco Venezia. E come Venezia, Treviso deve il suo fascino all'acqua: quella dei su...