Trovati 86 risultati per l'argomento funghi

False credenze

Sono largamente diffuse, e non è facile convincere chi vi crede della loro infondatezza. Eccone alcune. I funghi nati in prossimità di animali morti, di ferri rugginosi, o di altre specie tossiche, sono velenosi (falso). I funghi nati sui prati sono sicuramente commestibili (falso). I funghi lignicoli e quelli invasi da vermi, lumache o altri animali selvatici sono sicuramente commestibili (falso). Non si tiene conto in queste valutazioni del...


Funghi in ogni stagione

Tutte le stagioni dell’anno sono buone per cercare i funghi, eccetto i mesi tipicamente invernali, da metà dicembre ai primi di marzo. Quelli più indicati per la raccolta sono quelli primaverili-estivi, per giungere al massimo della produzione in settembre, ottobre, novembre. Quindi la stagione più ricca è senza dubbio l’autunno, ma anche la primavera e l’estate presentano un ricco campionario di varietà: l’importante è sapere dove cercarli!A...


Il nome

Anche i funghi hanno un nome, anzi ne hanno diversi: quelli scientifici, formati da due parole in lingua latina (la prima indica il genere botanico e l’altra la specie), secondo il sistema che lo scienziato svedese Carlo Linneo vissuto nel ‘700 applicò agli organismi viventi, nel campo delle scienze naturali, i nomi “comuni o volgari”. Questi ultimi hanno origini antiche legate alla lingua parlata o ai dialetti locali, ma non è facile stabili...


Come riconoscere i Funghi

Per diventare bravi classificatori occorre una spiccata passione per i funghi, un acuto spirito di osservazione, memoria, e una buona preparazione teorica. Di fronte ad un fungo che intendiamo classificare, occorre: - osservare attentamente i suoi caratteri morfologici e tener conto di quelli ecologici (habitat, condizioni del terreno, ecc); - avvicinarlo alle narici per sentirne l’odore; - spezzare o tagliare i tessuti per vedere se cam...


I funghi prataioli

(primavera-autunno)


Fungo Prugnolo

(aprile – giugno)


Visti da vicino

Hanno forma variabile a seconda della specie di appartenenza. La struttura più comune, riscontrabile nei funghi di grandi dimensioni (macromiceti) appartenenti alla classe dei basidiomiceti, è costituita dal cappello, gambo, lamelle, tubuli e pori, aculei, anello, volva, ma ne esistono altre, specialmente nella classe degli ascomiceti, che si discostano da questo modello, pensiamo ai tartufi, alle morchelle, alle helvelle ... Generalmente i f...


Spugnole o morchelle

(aprile – giugno)


Pericoli in agguato

I prodotti alimentari conservati sott’olio possono diventare pericolosi se non vengono osservate le necessarie norme di buona preparazione e conservazione. Il killer è un batterio sporigeno anaerobico noto con il nome di Clostridium botulinum, che produce una tossina mortale. Le spore si trovano normalmente nel terreno e negli ambienti esterni. Possono essere distrutte ad una temperatura superiore a 120°C e per fortuna non si sviluppano in sol...


Funghi Surgelati

I funghi freschi, come avviene per altri prodotti alimentari, si trovano in commercio anche in confezioni surgelate. Ciò consente di poterli conservare nell’apposito congelatore per un periodo abbastanza lungo allo scopo di utilizzarli in qualsiasi periodo dell’anno. Attenzione alla scadenza che figura sulla confezione stessa. Un occhio anche al termometro, perché la temperatura deve essere di –18°C. Possiamo congelare i funghi anche nell’u...