Trovati 47 risultati per l'argomento archeologia

Il ferro di Populonia

Fu grazie alla necessità di questo materiale per la I Guerra Mondiale che vennero alla luce gran parte delle tombe


La villa del vino

Aperta al pubblico dal 1° maggio la Villa Romana del Vergigno


Il tempio di Talamone

Dell'edificio sacro rimane solo il frontone. Unico nel suo genere, è oggi custodito ad Orbetello


Un Museo per gli etruschi

Etruschi ruraliUn museo che racconta le origini del territorio del Chianti, risultato di un secolo di ricerche, un museo non solo archeologico ma anche antropologico. Sono queste, in sintesi, le caratteristiche del Museo Archeologico del Chianti Senese che sarà inaugurato venerdì 21 aprile a Castellina in Chianti, in provincia di Siena. La nuova struttura raccoglie le testimonianze archeologiche e storiche di tutto il comprensorio del Chianti...


La città dei due colli

Dalla nascita mitologica alla vocazione al sacro dell'antica ed etrusca Fesulni


Gli amori degli dei

Gli amori degli deiGli dei del pantheon greco e romano erano ben lontani da quell'ideale di perfezione considerato un requisito della natura divina. Non solo gli abitanti dell'Olimpo erano dominati da vizi riprovevoli, come l'ira, l'orgoglio o l'invidia, ma, al pari degli uomini, erano schiavi della passione più travolgente e, al tempo stesso, degradante: l'amore sensuale. Il dio Eros non solo godeva di una supremazia indiscussa su ogni altra ...


Alla ricerca dei pulcini d'oro

Il tesoro di re Porsenna: un mito che resiste, tra storia e leggenda


Segni di pietra

Segni di PietraNegli ultimi secoli che precedettero la romanizzazione, tracce di una grande religione sopravvissero grazie a segni incisi sulla pietra come memoria perenne di un culto lontanissimo. Stiamo parlando delle statue-stele della Lunigiana, territorio che dal crinale dell'Appennino si stende verso il mare, al limitare del bacino del fiume Magra.| Cinquantanove sono le statue-stele ritrovate in questo territorio, che disperse dai loro ...


Pitture rupestri in terra Saharawi

Nella regione dello Zemmur, tra il Sahara Occidentale e la Mauritania, un'equipe di ricercatori spagnoli ha scoperto una vera "miniera" di pitture rupestri, pur con tutte le difficoltà d'indagine legate alle tormentate vicende che hanno contraddistinto quest'area negli ultimi trent'anni. A partire dagli anni Settanta l'occupazione del Sahara Occidentale (già colonia spagnola) da parte del Marocco, alla quale si oppose la resistenza dei Saharaw...


Il ratto della Chimera

Opera straordinaria dell'arte etrusca, fu trovata ad Arezzo ma è conservata da sempre a Firenze