Il 25 ottobre apre il nuovo centro commerciale. Immerso in un bel parco, dispone di un grande impianto fotovoltaico. Un'area per l'artigianato e i servizi

Volano per l'economia 2
Il colpo d'occhio è quello di un arioso porticato affiancato da due torri, che si affaccia sul verde. Il contorno è un parco naturale urbano dall'estensione di oltre sette ettari, con piste ciclabili, vialetti, morbide colline e un lago. Ecosostenibilità e servizi integrati: ad Empoli il 25 ottobre aprirà il centro commerciale più innovativo del panorama italiano, con numerosi primati. La presenza di attività artigianali, commerciali e servizi alle imprese, accanto a numerosi servizi di pubblica utilità, ne fanno la prima esperienza italiana di centro polivalente.
Ne è passato di tempo da quando, a metà degli anni '80, la sezione soci Coop di Empoli organizzò una raccolta di firme per promuovere la costituzione di un grande punto vendita Coop: ne raccolsero più di 17mila. Oggi questa struttura è stata congegnata per funzionare come un importante volàno per l'economia della zona: sia per il settore terziario che per quello manifatturiero, che in questi ultimi anni ha registrato momenti di seria difficoltà.
Il Centro*Empoli porta la firma congiunta degli architetti Adolfo Natalini e Renzo Funaro; quest'ultimo ha progettato anche il parco naturale, tutto costituito da vegetazione autoctona.
La grande area verde che si estende dalla superstrada Fi-Pi-Li, fino al prolungamento di un asse stradale (via Raffaello Sanzio), comprende gli impianti sportivi di Santa Maria, completamente rinnovati, ingranditi a spese di Unicoop Firenze e donati alla città. Il parco è sempre aperto, ed è dotato di aree attrezzate, giochi, piste ciclabili, spazio eventi. Per consentire il massimo utilizzo di verde da destinare a spazi pubblici, il parcheggio è stato realizzato sotto l'area di vendita, liberando una superficie di circa 120mila mq.

Volano per l'economia 1
La galleria
Una struttura a gradoni, ornata di verde, permette l'accesso dal parco al centro commerciale. All'interno si accede ad una galleria a forma di "U" illuminata dalla luce naturale. La galleria collega i punti d'ingresso e di uscita: dalla rampa di entrata dal parco alla torre rotonda, dove trovano la loro collocazione vari punti di ristoro, due ristoranti e gli studi professionali. Il portico, lungo questa grande "U", è coperto e proiettato verso il verde. Questo spazio è destinato alle attività artigianali, una novità assoluta nel panorama italiano, che ospita in circa 1500 mq le botteghe legate alle produzioni locali. Nel Centro*Empoli, accanto alle attività produttive, sono presenti palestre, servizi professionali, medici, ambulatori Asl con il Cup, la polizia stradale, i sindacati. Ci sono poi le migliori insegne nel settore dell'abbigliamento, del tempo libero, dell'elettronica di consumo. Oltre 35 negozi tradizionali, con i migliori operatori selezionati sul territorio. L'offerta complessiva, fra supermercato, insegne specializzate, galleria di negozi, polo artigianale, funzioni pubbliche, raggiunge le 60 attività.
Il supermercato Coop è il frutto di una riflessione sulle tipologie di vendita più moderne in grado di offrire il massimo servizio a soci e consumatori. Un ambiente con spazi estesi, ma non dispersivi. La superficie è progettata come una grande piazza che rievoca l'ambiente del mercato. Su questa piazza si affacciano i vari reparti del fresco: dall'ortofrutta alla gastronomia, dalla pescheria alle produzioni locali.
A fianco del supermercato la sezione soci Coop gestisce uno spazio di socializzazione multifunzionale.

L'ambiente
Volano per l'economia 3
Il progetto del Centro*Empoli è il frutto di un attento studio di impatto ambientale e ha superato a pieni voti l'esame dell'Arpat. La struttura utilizza fonti di energia rinnovabile e impianti di recupero delle acque piovane, proseguendo e ampliando quanto è già stato realizzato al Centro*Sesto, il primo ad avere ottenuto in Italia la pagella ecologica certificata iiSBE per la sostenibilità ambientale (l'iiSBE è un'organizzazione internazionale no profit che promuove l'adozione di politiche, metodi e strumenti per un ambiente costruito ma sostenibile).
Il recupero architettonico dei lucernari presenti negli edifici industriali del passato assicura in tutta la superficie il massimo sfruttamento della luce naturale. Interamente coperto da pannelli fotovoltaici, il Centro potrà disporre dell'impianto solare più grande in regione: 4500 mq di pannelli che forniscono energia pulita. Il supermercato Coop provvederà con questi sistemi al 30% del fabbisogno energetico del punto vendita.
A conti fatti tutto il corredo tecnologico e impiantistico congegnato per razionalizzare l'uso dell'energia porterà ad un risparmio di oltre 500 mila Kwh, con un abbattimento della produzione di Co2 pari a ben 250 tonnellate all'anno.

L'immagine della cassiera fa parte della mostra sugli ultimi 40 anni ad Empoli, che sarà esposta nel porticato del nuovo CENTRO*Empoli