Percorsi inediti nei soggiorni organizzati per i soci

Scritto da Francesco Giannoni |    Gennaio 2006    |    Pag.

Fiorentino da una vita, anche se con sangue maremmano e lombardo, laureato in lettere, è sposato con due figli. Si occupa di editoria dal 1991, prima come dipendente di una nota casa editrice della sua città, ora come fotografo e articolista free-lance. Collabora a riviste quali Informatore, Toscana Oggi, Calabria7, e a importanti case editrici.

Per il turista Roma è solitamente meta di gite o viaggi mirati a visitare i punti classici della città eterna: San Pietro, il Colosseo, i Fori imperiali, piazza Navona. Quest'anno, per i soci di Unicoop Firenze, sarà possibile qualcosa di diverso e di egualmente appagante. Prenotandosi presso le agenzie del gruppo Toscana Turismo, saranno effettuate gite di 2, 3, 4 giorni alla scoperta degli aspetti meno conosciuti della Roma cristiana, di quella Roma cioè che ha così profondamente e intimamente improntato la crescita urbana, architettonica e artistica di una città che all'avvento del Cristianesimo era già ricca di quasi mille anni di storia.

La trasferta sarà effettuata in treno: un'ora e mezzo di viaggio che ci porta comodamente e direttamente nel centro città. Qui, per un giro orientativo di un paio d'ore scarse, ci aspetta l'autobus scoperto a due piani, quello che a Firenze da qualche anno scarrozza turisti di tutto il mondo dalla faccia soddisfatta. Potendo godere di una giornata di sole, l'esperienza è a dir poco entusiasmante (se dovesse piovere faremo come i giapponesi: tutti di sopra con l'ombrello aperto); sull'autobus scoperto i pochi metri di altezza dal piano stradale danno una visuale completamente diversa dal solito, e si possono osservare particolari normalmente poco visibili a chi va a piedi o in macchina, come stemmi, finestre, terrazze, mascheroni e altre curiosità che danno al tragitto un sapore del tutto particolare. Il servizio garantisce un sistema audio-guida in otto lingue con informazioni sui siti visitati durante il percorso: le spiegazioni sono molto curate e gli speaker ottimi. Se la gita è effettuata nel giorno di mercoledì, c'è anche la possibilità di assistere all'udienza papale.

Il pernottamento, data la tematica del viaggio "Roma cristiana", sarà presso istituti religiosi: per esempio presso il Centro Universitario Marianum vicinissimo a San Giovanni in Laterano, a pochi minuti a piedi dal Colosseo, e ben servito dai mezzi pubblici. Il vasto centro (28.000 metri quadrati) è ideale per le famiglie: dotato di palestra, piscina, campi di calcetto - ma anche di sala teatro, sale TV, sala giochi - è caratterizzato comunque da un servizio cordiale e garantisce un'atmosfera familiare. Il menu standard va dall'antipasto al dolce, i cibi sono cucinati e presentati in modo assai garbato.
Nel prezzo del viaggio è inclusa la visita prenotata ai Musei vaticani e alla cappella Sistina. Prenotata vuol dire (udite, udite!) senza coda. Invidiati dagli altri turisti, che magari sono in fila da ore, si arriva e si entra: Michelangelo e il suo grandioso Giudizio Universale sono lì che non aspettano altro che la nostra muta ammirazione.

Ma che ne direste di vedere quel che solitamente è precluso ai normali itinerari turistici? Già, sembra strano, ma il michelangiolesco e imperioso Mosè della chiesa di San Pietro in Vincoli non lo vede quasi nessuno. Così come è poco visitata la basilica di San Giovanni in Laterano. Questa nobilissima chiesa è stata a lungo il centro dello stato della Chiesa, fino a che Michelangelo non eresse nelle forme attuali la basilica di San Pietro. Sapete perché si chiama Laterano? Perché nella zona aveva i suoi possedimenti l'antica e nobile famiglia dei Laterani. Questa, coinvolta in una congiura ai danni di Nerone, cadde in disgrazia. Ritornata poi in auge, divenne così potente che ha dato il nome a questa parte di Roma. Ebbene: sotto la basilica ci sono sempre, e si possono ammirare, i resti delle ville e delle terme dei Laterani.
E che dire della Chiesa Nuova, cioè di Santa Maria in Vallicella? Anch'essa poco conosciuta, conserva ben tre quadri del grande pittore fiammingo Rubens; inoltre, e scusate se è poco, la cappella che custodisce la tomba del "santo dei ragazzi", il fiorentino san Filippo Neri ("state buoni, se potete..." ve lo ricordate?) fu completamente affrescata dal bolognese Guido Reni.

Ma la vera chicca è la chiesa di San Clemente al Celio, nella zona del Colosseo: tre chiese una più antica dell'altra, una sopra l'altra. E tutte e tre visitabili! Si comincia con il mitreo. Antico tempio pagano, deriva il nome dal dio Mitra adorato dai popoli orientali. I gladiatori, che per il pubblico divertimento si massacravano nel vicino Colosseo, in buona parte provenivano da oriente. Ad essi le autorità dettero la possibilità di erigere un tempio per adorare il loro dio. Sopra il mitreo, la paleocristiana basilica di San Clemente (IV secolo). Su questa un'altra basilica, ancora dedicata allo stesso santo, eretta nel XII secolo, e ricca di suggestivi mosaici.

VIAGGI DA SOCI
Roma cristiana

1° giorno
Partenza dalle varie città della Toscana in treno (Intercity e Intercity plus), arrivo alla stazione Termini di Roma, sistemazione a bordo dell'Open Bus "Roma cristiana", trasferimento in hotel, tour orientativo in bus.Pranzo libero, nel pomeriggio tour a piedi e con bus: si scende a una fermata, si visitano i luoghi dell'area e si prosegue poi ancora in bus per la successiva fermata. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

2° giorno
Prima colazione, trasferimento con il bus a San Pietro (ingresso prenotato), visita ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina. Pranzo libero. Visita della basilica di San Pietro, tour a piedi e/o in bus. Trasferimento alla stazione Termini e partenza per il rientro.

Questo è il programma base per due giorni. Ci sono però anche proposte di tre e quattro giorni, che includono oltre a questo programma l'Open Bus a disposizione e l'ingresso con visita ai Musei Lateranensi.

Le quote e le partenze sono valide al raggiungimento di almeno 20 partecipanti.

3/1 - 31/3
1/7 - 31/8
1/4 - 30/6
1/9 - 5/11

2 giorni 130 140 150
3 giorni 200 215 235
4 giorni 270 290 320

In più, per persona, 10 euro di costo individuale per la gestione della pratica, comprendente anche l'assicurazione sanitaria e la possibilità di annullamento valida fino all'ultimo giorno.

La quota comprende: viaggio in treno ic/ic plus, sistemazione presso l'Istituto universitario Mariano, trattamento di mezza pensione con bevande, biglietto per l'Open Bus "Roma cristiana" valido per la durata del soggiorno (2/3/4 giorni), visita ai Musei Vaticani e Cappella Sistina con ingresso prenotato, visita alla basilica di San Pietro, assistente locale a disposizione per la durata del soggiorno, assicurazione sanitaria e bagaglio e annullamento.

Info: Argonauta viaggi, lungarno Torrigiani 33 a/b, Firenze, tel. 0552342777, argonauta@robintur.it