Visite guidate al Corridoio Vasariano, C'era una volta... la Biblioteca Isolotto, Riccardo Francovich e il Medioevo, Che mondo che fa, casting Caro Parlamento"

FIESOLE
A spasso con Listri

L'associazione culturale Marginalia organizza visite guidate al Corridoio Vasariano e al Museo Stibbert. Il primo appuntamento è per domenica 16 marzo, alle ore 15.30, davanti agli Uffizi. Costo della visita - della durata di due ore e mezza tra Corridoio, in apertura straordinaria, e museo degli Uffizi - 58 euro a persona, ingresso gratuito per chi ha meno di 18 anni e più di 65 anni, per alcune categorie professionali e facoltà universitarie (non possono essere ammessi più di quattro ingressi gratuiti a visita).

Sabato 29 marzo (ritrovo ore 15.30) visita guidata al Museo Stibbert di Firenze, la casa museo che raccoglie l'immenso patrimonio artistico raccolto da Frederick Stibbert durante la sua esistenza. È compresa nella visita, dal costo di 12 euro a persona, anche la mostra "Vanità maschile".
Sabato 5 aprile, infine, in giro per Firenze e Fiesole sul tipico autobus rosso in stile inglese, aperto al piano superiore, con visita guidata al Museo civico archeologico e all'area archeologica di Fiesole. A fare da cicerone il professor Pier Francesco Listri. Rientro previsto a Firenze alle 18.40 circa, con la possibilità di rimanere a cena in un ristorante tipico di San Frediano. Il costo è di euro 38 per gli adulti e 30 per i bambini (cena esclusa).

Info e prenotazioni: tel. 0574876100, il martedì e il giovedì dalle 10 alle 16, www.associazionemarginalia.it


FIRENZE
Fiabe in biblioteca

Tutti i bambini del reame, tra i 4 e i 7 anni, sono invitati nella sala dei libri magici della Biblioteca Isolotto, per ascoltare le più belle fiabe di tutti i tempi narrate dai "nonni leggendari". L'appuntamento è ogni terzo sabato del mese, dalle 11 alle 12. L'iniziativa, dal titolo "C'era una volta... la Biblioteca Isolotto", è promossa dal Quartiere 4.

Info: Biblioteca Isolotto, viale dei Pini 54, Firenze, tel. 055710834, e-mail: bibiso@comune.fi.it


FIRENZE
Il Medioevo di Francovich

Firenze ricorda l'archeologo Riccardo Francovich, scomparso in circostanze drammatiche nel marzo 2007 precipitando dalla rupe del monte Ceceri durante un sopralluogo. Per iniziativa della rivista Archeologia Viva e dell'assessorato alla Cultura, giovedì 20 marzo alle ore 17 in Palazzo Vecchio (Salone de' Cinquecento) si terrà l'incontro "Nel cuore di Firenze: Riccardo Francovich e il Medioevo". Partecipano Antonio Paolucci, già soprintendente al Polo museale fiorentino e da poco nominato direttore dei Musei Vaticani, gli archeologi Richard Hodgs dell'Università di Norwich, Sauro Gelichi dell'Università di Venezia e Guido Vannini dell'Università di Firenze, l'assessore Giovanni Gozzini e il direttore di Archeologia Viva Piero Pruneti. Il professor Francovich, già docente all'Università di Siena, è stato uno dei padri fondatori dell'archeologia medievale in Italia e il suo contributo per la conoscenza della Toscana dei castelli e dei comuni è stato fondamentale. Fra le molte ricerche che ha diretto, si ricordano gli scavi nel villaggio minerario di San Silvestro a Campiglia Marittima, alla torre di Donoratico, alla fortezza di Poggibonsi, agli Uffizi. Info: tel. 0555062303, www.archeologiaviva.it


FUCECCHIO
Che libro che fa

Un viaggio fra piccola editoria, temi urgenti e libri insoliti: più che un sottotitolo questo è un vero e proprio programma per "Che mondo che fa", rassegna d'incontri organizzata dal Circolo il Grandevetro (via 1° settembre 43/b), giunta alla terza edizione. Cominciata a febbraio la rassegna finirà il 27 maggio.

A marzo sono previsti quattro presentazioni di libri: Cercate l'Angkar, sulla rivoluzione dei kmer rossi vista con gli occhi di un sopravvissuto (sabato 1° marzo ore 17.30), Underground, che ripercorre la storia dell'editoria alternativa italiana (martedì 11 marzo, ore 21.30); Il giardino d'amianto, un romanzo che racconta come l'uso massiccio di questo minerale abbia messo a rischio la vita di tante persone (sabato 15 marzo, ore 17.30).

segnalazioni_02
Infine sabato 29 marzo, alle 17.30, è la volta di sComunicati di Antonio Comerci, per i tipi di Mauro Pagliai Editore. L'autore, curioso di natura e per mestiere, si è messo ad osservare i meccanismi della comunicazione, partendo spesso da spunti e situazioni personali (in cui, per altro, molti possono ritrovarsi) ma che smettono di essere tali nel momento in cui vengono sorretti da riscontri ed elementi oggettivi.
Il rischio di trasformare questo libro in un saggio rivolto soltanto agli addetti ai lavori è stato brillantemente superato: storielle e aneddoti si mescolano sapientemente a notizie e informazioni, citazioni cinematografiche e letterarie, senza perdere mai la freschezza del racconto, in uno stile diretto e accattivante.

Alla presentazione di sComunicati, oltre all'autore, partecipano i giornalisti Luca Nannipieri e Gianni Parrini.


OCCUPAZIONE
La parola ai giovani

Caro Parlamento è un documentario-inchiesta di Giacomo Faenza, giovane regista e sceneggiatore per il cinema, che vuole fotografare la situazione lavorativa dei giovani di età compresa tra i 18 e i 38 anni nell'Italia di oggi. La troupe viaggerà in lungo e in largo per il Paese, visitando ogni singola regione per verificare la situazione reale.

Saranno intervistate circa 500 persone in modo da avere un campione di persone rappresentativo di svariate classi sociali. Punto di partenza sono i primi quattro articoli della Costituzione - imperniati sul concetto di lavoro - sui quali verteranno le domande rivolte ai giovani di tutta Italia.

La casa di produzione Jean Vigo Italia, in collaborazione con Mediateca regionale Toscana Film Commission, sta organizzando il casting, ed è interessata ad entrare in contatto con giovani di età compresa tra i 18 e i 38 anni di età, che vogliano rispondere ai quesiti posti dal documentario, diventando così protagonisti della video-inchiesta di Giacomo Faenza.

Per partecipare alla selezione i giovani interessati, nati in Italia (sia lavoratori che disoccupati in cerca di lavoro) devono spedire un breve profilo personale (specificando nome, età, residenza, professione, principali problemi di lavoro) a: j.vigo@tiscali.it, oggetto: "casting Caro Parlamento". Le interviste si terranno in Toscana entro marzo 2008. L'intervista dei selezionati durerà circa 15 minuti e non è previsto alcun compenso.

Info: tel. 0552719030, e-mail: comunicazione@mediatecatoscana.net