Uno spettacolo-evento al teatro del Giglio di Lucca

Scritto da Edi Ferrari |    Gennaio 2002    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

l Teatro del Giglio di Lucca ospiterà domenica 13 gennaio una delle pochissime date italiane di "Excentricus", uno spettacolo ideato e portato in scena dal Cirque Eloize. Questa originale formazione canadese (più precisamente del Québec) è tra le più alte espressioni di una nuova generazione di artisti circensi, in cui la tradizione del circo si arricchisce fondendosi con altre arti dello spettacolo, come la danza e le arti visive.
Fin dalla sua creazione, nel 1997, "Excentricus" ha suscitato una grandissima curiosità e raccolto successi in tutto il mondo. Non ci si deve aspettare il classico e normale spettacolo di circo, ma acrobati, clown, giocolieri, artisti del trapezio e musicisti che, in uno sforzo combinato e in un gioco di squadra, danno vita ad una ricca e sublime danza di emozioni.
Figure ed esercizi che utilizzano il trapezio, fermo o in movimento; giochi con le biciclette, in esibizioni singole o di gruppo; la rete; giochi di prestigio e di abilità; la scala; i funamboli; tutto concorre alla rappresentazione di uno spettacolo dal ritmo incalzante, che riesce ad essere allo stesso tempo intimo e sfolgorante.
Acclamato dal pubblico come dalla critica, "Excentricus" ha fatto il giro del mondo: è stato rappresentato più di 500 volte ed ospitato in alcuni prestigiosi festival internazionali in Europa, Asia, America Latina e, più di recente, Australia.
"Excentricus" è insieme il lato eccitante del circo, la grazia della danza, l'intensità del teatro, la forza trascinante della musica. Concepiti sopra un ritmo strabiliante, i numeri si succedono animati dall'audacia, dalla sorpresa, dal delirio musicale e insieme dall'umorismo. I diciassette interpreti (dodici artisti e cinque musicisti) si esibiscono in uno spettacolo dal ritmo serrato e assolutamente coinvolgente. E, fenomeno piuttosto raro per un circo, non ci si annoia un solo istante, grazie al calore e alla generosità degli artisti che, oltretutto, rivoluzionano il tradizionale concetto di arte circense dimostrando che questo tipo di intrattenimento non dipende dalla partecipazione degli animali.

Teatro del Giglio, piazza del Giglio 13/15, Lucca, tel. 058346531, biglietteria tel. 0583467521. Biglietti in convenzione per i soci Coop: primi posti euro 17,00, secondi posti euro 12,00. Inizio spettacolo ore 16.30; www.comune.lucca-it/giglio.