Qualità e pregi di questa tecnologia

Scritto da Francesco Giannoni |    Giugno 2010    |    Pag.

Fiorentino da una vita, anche se con sangue maremmano e lombardo, laureato in lettere, è sposato con due figli. Si occupa di editoria dal 1991, prima come dipendente di una nota casa editrice della sua città, ora come fotografo e articolista free-lance. Collabora a riviste quali Informatore, Toscana Oggi, Calabria7, e a importanti case editrici.

L'11 giugno cominciano i mondiali di calcio e, approfittando dell'offerta Unicoop, può essere l'occasione per comprare una nuova Tv. Non è facile orientarsi fra le tipologie di Tv presenti sul mercato. Ecco qualche dritta.

Oltre alle Tv al plasma e a quelle a cristalli liquidi (Lcd, liquid crystal display), le nuove Tv a Led (Light emitting diode) sono sempre più diffuse: in Italia siamo intorno al 10-12% del venduto e l'incidenza è in continua crescita.

Qual è la differenza principale rispetto a un tradizionale modello Lcd? Il tipo di illuminazione del monitor: infatti le microlampadine (diodi luminosi) poste lungo il perimetro dello schermo emettono una luce, raccolta da un particolare diffusore di luce che, a sua volta, illumina lo schermo televisivo in modo uniforme e ottimale, proiettando immagini più brillanti e nitide. Inoltre il buon livello del cosiddetto "nero perfetto" (chiamato anche dark-room) rende ottimale la visione dei film.

Al motivo tecnico, si aggiunge quello estetico: alcune Tv a Led, sovente dall'elegante design, hanno monitor spessi anche soli 25 mm; ma le dimensioni elevate (dai 32 ai 55 pollici) garantiscono l'"effetto cinema".

I consumi di una Tv a Led sono minori anche del 40% rispetto a una Tv Lcd di uguali dimensioni. Le Tv a Led perciò sono ecocompatibili ed ecosostenibili, anche perché prodotte in assenza di mercurio e piombo, e quasi senza verniciature spray, che provocano emissione di composti organici volatili (Voc), cioè sostanze estremamente dannose per l'ambiente.

Dal 3 al 16 giugno, negli iper, speciale Tv con 6 modelli di Tv a Led


Notizie correlate

Il mistero del decoder...

Con l'arrivo del digitale terrestre bisognerà dotarsi di un apparecchio che permette di decifrare il nuovo segnale. Consigli per l'acquisto


Una sorella per Larissa

Da grande atleta ad attrice di successo. I primi quarant'anni di Fiona May