Un concorso per le scuole

Qualcuno non esita a definirli crimini contro l'umanità. Una legge italiana li punisce con il carcere, anche se i fatti sono commessi all'estero. Eppure la pedofilia, la pornografia infantile, il turismo sessuale sono fenomeni ancora largamente diffusi e, purtroppo, in continuo aumento. Da tempo l'associazione Progetto Agata Smeralda opera per combatterli ed è in questo contesto che si inserisce la campagna di sensibilizzazione promossa in collaborazione con Unicoop Firenze, TG3 della Toscana e Aeroporto di Firenze. Migliaia di manifesti contro il turismo sessuale verranno affissi nelle scuole, nelle sedi dei Comuni, negli aeroporti, nei supermercati Coop di tutta la Toscana.
L'obiettivo è quello di educare i giovani ad una maggiore consapevolezza. Così è nata l'idea: lanciare un concorso rivolto ai ragazzi delle scuole medie superiori. Spetterà a loro realizzare i manifesti per la campagna contro il turismo sessuale del prossimo anno. Gli autori delle prime tre opere classificate partiranno per un viaggio di 15 giorni a Salvador Bahia, in Brasile, dove operano i 132 centri di accoglienza di Agata Smeralda. L'iniziativa è patrocinata dalla Regione Toscana. Gli elaborati dovranno pervenire alla segreteria di Progetto Agata Smeralda, via Cavour 92, 50129 Firenze, entro il 25 marzo 2002.
Per informazioni telefonare allo 055585040, www.agatasmeralda.org.