Parte la stagione 2006/2007. Le occasioni a sconto per i soci Coop

Scritto da Edi Ferrari |    Ottobre 2006    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Tutto teatro
Verdi (Firenze)
- Pirandello o l'ultimo spettacolo di Loretta Goggi, Shakespeare o il "Jesus Christ Superstar" di Andrew Lloyd Webber, la magia di "Peter Pan" o la grazia di Vanessa Incontrada in "Alta società", la signora del palcoscenico Mariangela Melato e beniamini del teatro come Marco Columbro, Chiara Noschese e Enzo Garinei. Dalla fine di ottobre ad aprile, il Teatro Verdi di Firenze offre al pubblico chicche come "La Veillée des Abysses" (ottobre), che mescola tecniche circensi e teatro; il pirandelliano "Liolà" che "trasuda sicilianità", così come vuole il regista Gigi Proietti (in scena Manuela Arcuri; a novembre); il "Jesus Christ Superstar", uno dei più celebri musical di Broadway, per la prima volta tradotto in italiano, e un altro musical, "Peter Pan", per la prima volta in Italia; e poi il gioco degli equivoci di "Tootsie" (marzo), la magia dei Momix (gennaio), l'avventura e l'inno al mare e alla libertà di "Squali. Una storia vera un sogno" (gennaio).

Questo, e altro, in riduzione per i soci: sugli abbonamenti (7 o 12 spettacoli, da 114,50 euro a 292 euro, a seconda del tipo di abbonamento e posto); sui singoli spettacoli: riduzione di 2,50 euro (escluso venerdì, sabato e domenica), e di 5 euro il primo giorno di ogni spettacolo (esclusi quelli a data unica) con l'iniziativa "La sera della prima". Ogni tessera dà diritto alla sconto per l'acquisto di un solo biglietto. È necessario presentare la tessera al momento dell'acquisto del biglietto e dell'ingresso in teatro.

Teatro Verdi, via Ghibellina 99, Firenze, tel. 055212320-213496, www.teatroverdifirenze.it.


Puccini (Firenze) - Appuntamento a fine ottobre anche con il Teatro Puccini di Firenze, con un cartellone altrettanto ricco. Apre la stagione Alessandro Gassman, in scena con "La forza dell'abitudine" di Thomas Bernhard, metafora della vita e dell'incapacità degli artisti a veder realizzata compiutamente la propria arte. Mentre novembre vede in scena l'ultimo Benvenuti con "Addio Gori" e il nuovo spettacolo di Paolo Hendel. A dicembre Neri Marcorè, uno dei più interessanti talenti della scena italiana, veste i panni di un giovane medico tirocinante coinvolto in una serie incredibile di incidenti, malintesi, assurde patologie che invadono la vita di un Pronto soccorso: è "La lunga notte del dottor Galvan", dall'omonimo racconto di Daniel Pennac. Passando a gennaio, ci sono fra gli altri Andrea Brambilla e Nino Formicola in uno scatenatissimo "Ciò che vide il maggiordomo", Anna Mazzamauro in "Signorina Silvani... signora, prego" e i due "Todos caballeros" David Riondino e Dario Vergassola. Fra gli altri appuntamenti, le "Poche idee ma molto confuse" di Cinzia Leone (febbraio), "I 7 peccati capitali" tutti da scoprire di Giobbe Covatta, "Kavanàh. Canti della spiritualità ebraica" con Moni Ovadia (marzo) e l'ultimo spettacolo di Lella Costa ad aprile. Abbonamenti in convenzione per i soci. Per i singoli spettacoli sconto di 3 € sul biglietto intero, escluso il sabato.

Teatro Puccini, via delle Cascine 41, Firenze, tel. 055362067, www.teatropuccini.it.


Intercity a Sesto Fiorentino - Teatro, letture, workshops, incontri, mostre, film fino al 31 ottobre per la 19ª edizione di Intercity Festival, dedicato quest'anno a Toronto. Già nel 1992 e 1993 il Festival aveva attraversato l'Atlantico dedicando due edizioni a Montreal, capoluogo del Canada francofono; ora, sulla scia della stessa curiosità e passione, Intercity scopre Toronto, il capoluogo del Canada anglofono. Al centro del Festival ci sarà come sempre la nuova scrittura teatrale. Fra i nuovi progetti, "Alias Godot" di Brendan Gall, in scena in prima assoluta a Intercity. Sempre in prima nazionale "Bigger than Jesus" di Wyrd Productions e Necessary Angel Theatre Company; mentre dai Balcani, per la sezione "Back to the future", arriva il nuovo progetto italo-croato-macedone "La miglior vita" (titolo provvisorio).

Fra le molte iniziative segnaliamo "Sento" (letteratura canadese nel giardino di villa Corsi Salviati a Sesto Fiorentino), una rassegna cinematografica, incontri e laboratori con autori e artisti. Spazi spettacolo al Teatro della Limonaia (via Gramsci 426, Sesto Fiorentino, tel. 055440852, www.teatrodellalimonaia.it), Teatro Studio (via Donizetti 58, Scandicci, tel. 055757348), Cinema Multisala Grotta a Sesto, Giardino di villa Corsi Salviati (ingresso dal Teatro della Limonaia).

Per i soci biglietto ridotto a 10 € per gli spettacoli in programma al Teatro della Limonaia e al Teatro Studio.


Giglio (Lucca) - Sono oltre 20 gli appuntamenti al Teatro del Giglio di Lucca fra lirica, prosa e danza. Eccone alcuni. Ad aprire la stagione di prosa, ad ottobre, Anna Marchesini, con un monologo liberamente tratto da "Le due zitelle" di Landolfi. A seguire (novembre) Paolo Rossi con il suo "Chiamatemi Kowalski. Il ritorno". Febbraio vede in scena il classico "Delitto e castigo" di Dostoevskij, con Glauco Mauri, la Compagnia della Rancia con "Tutti insieme appassionatamente" e Angela Finocchiaro con "Miss Universo". A marzo dal cinema al teatro per "Quattro matrimoni e un funerale", con Giampiero Ingrassia. Chiude la stagione ad aprile Ascanio Celestini con "La pecora nera. Elogio funebre del manicomio elettrico". La stagione di danza si apre a dicembre con "Cenerentola" e il Balletto di Mosca. Seguono "Romeo and Juliet" (gennaio), la Compagnia MaggioDanza del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, "5 Mujeres 5 - Flamenco de la Cava" (aprile). La stagione lirica vede, come da tradizione, la produzione di un'opera pucciniana: quest'anno, a novembre, sarà la volta de "La Bohème". In programma anche il "Falstaff" di Verdi (dicembre), l'"Ariadne auf Naxos" di Richard Strauss (gennaio), l'"Iris" di Mascagni (febbraio).

Ingresso in convenzione per i soci. Teatro del Giglio, piazza del Giglio 13/15, Lucca, biglietteria tel. 0583467521, www.teatrodelgiglio.it.


Verdi (Pisa) - Tre cartelloni - lirica, teatro e danza - anche per il Teatro Verdi di Pisa. Vediamo alcuni titoli. Si comincia a fine ottobre con la stagione lirica. Apertura nel segno di Mozart con il nuovo allestimento del "Così fan tutte". Ancora un nuovo allestimento a novembre, "Falstaff" di Verdi, poi a gennaio l'"Iris" di Mascagni, e a febbraio l'"Orfeo ed Euridice" di Gluck e un dittico che affianca "Dido and Aeneas" di Purcell a "Satyricon" di Maderna.

La stagione teatrale - la quarta firmata da Gabriele Lavia nella sua veste di consulente artistico del Teatro - presenta otto titoli. Ad inaugurarla, a dicembre, Sebastiano Lo Monaco nel pirandelliano "Enrico IV". Fra gli altri titoli, "Le voci di dentro" di Eduardo De Filippo (gennaio), Tullio Solenghi ne "Le nozze di Figaro" da Beaumarchais (marzo) e Gabriele Lavia prim'attore e regista dello shakespeariano "Misura per misura" (maggio). La rassegna di danza si apre con MaggioDanza a gennaio e propone poi le maggiori compagnie italiane come Aterballetto ("Romeo and Juliet", marzo) e il Balletto di Roma ("Cenerentola", febbraio), i protagonisti dei nuovi linguaggi della danza come Egribiancodanza (febbraio), i Botega e Monica Casadei (aprile) e l'arrivo a Pisa (marzo), fra le poche tappe della tournée italiana, de "Les Ballets Grandiva", straordinaria ed acclamata compagnia internazionale tutta al maschile.

Per tutti i cartelloni abbonamenti e biglietti in riduzione per i soci. Teatro Verdi, via Palestro 40, Pisa, tel. 050941111, www.teatrodipisa.pi.it.


Teatro della Pergola (Firenze). Rinnovata la convenzione per i soci anche per questa stagione, con il 20% di sconto su alcune rappresentazioni (in via di definizione). I biglietti sono in vendita esclusivamente nei punti vendita Box Office e nei supermercati e ipermercati di Unicoop Firenze che effettuano il servizio prenotazione. Biglietto ridotto sugli spettacoli del Saloncino, con presentazione della tessera associativa. Teatro della Pergola, via della Pergola 12/32 Firenze tel. 0552264335, www.pergola.firenze.it.



Nei teatri Capodaglio di Castelfranco di Sopra, Comunale di Cavriglia, Bucci di San Giovanni Valdarno (provincia di Arezzo): intero 15 €, soci Coop 13 €, minori di 25 anni e maggiori di 65 anni 11 €