Firenze

Scritto da Rossana De Caro |    Novembre 2014    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Alla Limonaia di Villa Strozzi, (via Pisana 77) 14 e il 16 novembre arriva il XVI “Festivalgiapponese” organizzato dall’Associazione Culturale Giapponese Lailac.

Tanti gli appuntamenti per conoscere più approfonditamente la cultura nipponica in tutti i suoi aspetti: dalla danza, all’Etegami, l’usanza giapponese di corrispondere con i propri amici attraverso lettere disegnate; e poi ancora l’arte dell’origami, della calligrafia giapponese, la raffinata tecnica di tintura su seta dello yuzen e cibi e prodotti della gastronomia giapponese.

Festival giapponese 2

Non mancheranno inoltre i maestri di arti marziali come Takeji Tomita, riconosciuto come Samurai Vivente.  Per chi Vuole conoscere tutti i segreti del kimono, tradizionale abito giapponese, può partecipare ad unseminario.

Anche la Via del Te, Sado , riporta a una antichissima arte che riassume in semplici gesti ,con l’offerta di un buon te verde, tutta la cultura e le usanze di un antico popolo come quello giapponese.

Orario:11-20. Ingresso gratuito.

Info: www.lailac.it; 055702870

Calenzano

Giocattolo d’epoca

23 novembre (ore 10-17) al Centro congressi Delta Florence, a Calenzano, appuntamento con i collezionisti di tutta Europa per il Salone del Giocattolo d’epoca: oltre 300 stand con modellismo, soldatini, bambole, giocattoli di latta e legno. In funzione anche l’ufficio restauri e consulenze per stabilire l’epoca dei giocattoli esposti.

Info Agostino Barlacchi, 330565439, a.barlacchi@mclinck.it

Lucca

Canti anima lucca
Piero Nissim

I canti dell’anima

Venerdì 7 novembre a Lucca (ore 21.15 Auditorium degli Angeli Custodi), nell’ambito della rassegna di musica contemporanea “Cluster” diretta dal musicologo Renzo Cresti e da Francesco Cipriano, Piero Nissim presenterà un concerto di sue musiche - I canti dell’ anima - su testi di poeti di varie epoche e tradizioni culturali, da Michelangelo Buonarroti, a Lorenzo de’ Medici, da Teresa de Avila a brani tratti dal rito sinagogale ebraico. Interpreti lo stesso Nissim insieme al mezzosoprano Maria Bruno. Al pianoforte il maestro Franco Meoli, che ha curato le armonizzazioni. Ingresso libero.

Pisa

Bjorn Larsson
Bjorn Larsson

Book Festival e il Grande Nord

Dal 7 al 9 novembre 2014 il Palazzo dei congressi di Pisa ospiterà la XII edizione del “Pisa book festival”. La kermesse dell’editoria indipendente ritorna quest’anno con tre giorni di presentazioni, incontri con gli autori, conferenze, ospiti internazionali e spettacoli. In tutto 4000 metri quadri di libri, 200 eventi e 150 espositori provenienti da tutta Italia.

Quest’anno il “Pisa Book Festival” ospiterà le grandi letterature dei Paesi del Nord Europa: Danimarca, Norvegia e Svezia. Sbarcheranno a Pisa scrittori e artisti, come - ad esempio - lo scrittore svedese Björn Larsson che sarà presente all’inaugurazione venerdì 7 novembre alle 11 e incontrerà il pubblico lo stesso giorno alle 16 e sabato 8 novembre alle 16.30. Ma sono in programma anche lezioni di lingua e di cucina per apprendere le ricette del Nord Europa.

Come è ormai consuetudine da alcuni anni, la domenica ci sarà uno spazio dedicato al giallo con Maurizio De Giovanni, uno dei più affermati giallisti italiani, che presenterà in anteprima nazionale al “Pisa Book Festival” il suo nuovo romanzo sull’ispettore Lojacono, e lo scrittore fiorentino Marco Vichi che parlerà di una nuova indagine del commissario Bordelli. Il 7 novembre ingresso gratuito. Orario:10-20.

Info: www.pisabookfestival.com;

Pisa

Dolcemente

Sabato 22 e domenica 23 novembre tornerà alla Stazione Leopolda di Pisa l’appuntamento con “Dolcemente”, l’evento dedicato alla pasticceria di alta qualità della tradizione italiana. Tema guida di questa IX edizione l’utilizzo delle spezie in pasticceria. Le spezie costituiscono un ingrediente fondamentale in pasticceria: mandorle, vaniglia, uva passa, frutta candita, anice, cannella e molti altri prodotti di origine esotica evocano i sapori inconfondibili dei dolci più buoni della tradizione italiana, come il panettone, i ricciarelli, il panforte, il panpepato, i cantuccini, gli amaretti o il marzapane. Tanti gli appuntamenti collaterali.

Orario: sabato 22 e domenica 23 novembre, ore 10.30-20. Ingresso: 3 euro.

Info: www.dolcementepisa.it

Pescia

Funghi in mostra e a cena

L’Istituto tecnico agrario statale Anzilotti di Pescia (Pt), viale Ricciano 5, organizza nei giorni 8, 9 e 10 novembre la 16ª edizione della “Mostra micologica”, che unisce la passione per il sapere alla buona cucina. La manifestazione si aprirà sabato 8 alle 9.30 con il seminario di Marco Della Maggiora, esperto dell’Associazione micologica Bresadola di Ponte a Moriano, su “I pericoli del bosco, un ambiente che può diventare ostile”; a seguire, Umberto Pera dell’Associazione gruppi micologici toscani (Agmt) parlerà delle “Credenze popolari sui funghi, convinzioni false, spesso pericolose”.

Al termine, l’apertura ufficiale della Mostra con il dirigente scolastico Francesca Giurlani. Sabato sera le sale del convitto dell’Anzilotti ospiteranno una cena con menù a base di funghi nostrani. La mostra resterà aperta al pubblico (ingresso gratuito) per tutta la domenica (orario: 9-19.30).

Info: 057249401

Sesto Fiorentino

S.Lipinsky, Meeresstille (Calma marina), 1912

Incubi e miti

A Sesto Fiorentino (Fi), al Centro espositivo Antonio Berti e presso la Soffitta spazio delle arti, dal 30 novembre fino al 18 gennaio 2015, si terrà la mostra “Incubi nordici e miti mediterranei”. Max Klinger e l’incisione simbolista mitteleuropea.

Un’indagine sull’incisione simbolista mitteleuropea, attraverso una selezione consistente di opere del più grande artista tedesco di questo periodo: Max Klinger, di cui sono presentati i cicli più importanti, da Eva e il futuro a Un guanto, da Della morte parte prima (Vom Tode I) alla Brahmsphantasie, oltre a varie opere tra cui la celebre Isola dei morti dal dipinto omonimo di Arnold Böcklin, nella prima tiratura di soli 30 esemplari numerati e firmati dall’artista.

Accanto a lui, saranno esposte anche numerose incisioni di altri artisti che sono stati maggiormente influenzati dalla sua ricerca, per un totale oltre 300 opere. Ingresso gratuito.

Info: 3356136979 - gcarteviva8@gmail.com - www.lasoffitta.net

Lucca

Sosta nella campagna romana, G.Fattori 1888

Macchiaioli ribelli

Dal 22 novembre al 6 aprile 2015, Lu.C.C.A. – Lucca center of contemporary art, a Lucca ospita la mostra “Signorini, Fattori, Lega e i Macchiaioli del Caffè Michelangiolo. Ribelli si nasce”. L’intento è di rivedere il movimento dei macchiaioli alla luce della loro modernità, del loro essere ribelli alle regole accademiche e a ogni convenzione.

L’approccio verso il cambiamento e il desiderio di non rimanere indietro rispetto alle evoluzioni culturali di altri paesi ha animato questo gruppo di pittori a partire dal 1856 quando a Firenze i giovani artisti che frequentavano il Caffè Michelangiolo di via Larga - punto di ritrovo vicino all’Accademia di belle arti - percepirono la necessità di confrontarsi con i colleghi europei, in particolare con i francesi.

La mostra ripercorre le fasi della nascita e dell’evoluzione del movimento, rileggendolo con un’ottica alternativa e attuale attraverso circa 50 opere di artisti fra cui Telemaco Signorini, Giovanni Fattori, Silvestro Lega, Giuseppe Abbati, Odoardo Borrani, Adriano Cecioni, Giovanni Boldini, Adolfo Tommasi. Lavori dipinti dal vero da cercatori di luce e di verità, di colori e di vita vera, che anteponevano la sperimentazione artistica al proprio interesse.

Orario: dal martedì alla domenica 10-19 (chiuso lunedì). Biglietti: intero 9 euro/ridotto 7 euro.

Info: www.luccamuseum.com ; info@luccamuseum.com

Lucca

A spasso nel tempo

Da venerdì 21 a domenica 23 novembre, si terrà a Lucca “A Spasso nel Tempo a Palazzo Tucci”, mostra mercato dedicata al piccolo antiquariato, al vintage e al modernariato di qualità.

La residenza storica Palazzo Tucci di Lucca sarà resa ancora più affascinante dall’allestimento di banchi con porcellane dipinte a mano e ceramiche d’epoca, pizzi e merletti della nonna, tessuti rari e intere stanze arredate con accessori in pietra e in legno, candelabri, putti etc.

Info: 347 2254453 (Paolo Micco), palcoscenicomarc@libero.it

Orario: venerdì dalle 15 alle 19.30; sabato e domenica dalle 10 alle 19.30. Ingresso intero € 5; ridotto € 3