In tutta la Toscana, nei mesi estivi, è un susseguirsi di feste più o meno antiche, in un felice connubio tra sacro e profano. A volte si tratta di manifestazioni che vanno ben oltre la semplice festa. Basti pensare al Palio delle contrade o al Palio dell'Assunta, il 2 luglio e il 16 agosto a Siena, due appuntamenti che non hanno bisogno di presentazioni. Oppure alla Giostra dell'Orso, il 25 luglio a Pistoia, o alla Giostra del Saracino, a settembre in quel di Arezzo.
A Firenze cittadini e turisti, il 10 d'agosto, festeggiano San Lorenzo nel quartiere a lui intitolato, con fette di cocomero e piatti di lasagne gratis per tutti. Un accostamento forse ardito ma la tradizione lo impone!
Anche chi parte per le vacanze, al mare o in montagna, non ha che l'imbarazzo della scelta. A Massa Marittima, tanto per fare un esempio, la seconda domenica di agosto si svolge il Balestro del Girifalco, una gara tra i balestrieri dei tre terzieri cittadini.
E poi sagre di tutti i tipi e per tutti i gusti, dall'Appennino alla costa. Insomma, l'estate ci aspetta: non resta che viverla, prima che l'autunno se la porti via.

Per saperne di più
Nel sito internet www.turismo.toscana.it, alla voce "Eventi", troverete tutte le date delle feste popolari in Toscana, suddivise provincia per provincia.