In vendita una nuova pianta di pomodoro ciliegino e patata

Scritto da Melania Pellegrini |    Maggio 2015    |    Pag.

Nata a Roma, si è laureata in Lettere moderne nel 1993. Comincia la sua attività giornalistica nel 1996 con il quotidiano on line Ultime Notizie che un anno dopo approda nelle edicole romane. Nello stesso periodo comincia a lavorare presso l’ufficio comunicazione e stampa dell’ass. di categoria Unione nazionale costruttori macchine agricole dove si occupa della rivista mensile MondoMacchina/MachineryWorld.

Nel 2001 si trasferisce a Firenze. Qui lavora come organizzatrice di congressi e eventi culturali al Convitto della Calza e comincia a scrivere per il settimanale locale Metropoli con cui collabora fino al 2011. Nel 2003 partecipa al concorso per entrare all’ipercoop di Sesto Fiorentino, passa tutte le selezioni e viene assunta come cassiera. Da questa sua esperienza lavorativa, che continua tutt’oggi, nel 2011 nasce “Diario di una cassiera”, una rubrica pubblicata sull’Informatore, la rivista mensile di Unicoop Firenze. Sempre nel 2011 scrive il volume “I nostri primi 30 anni. La sezione soci Coop di Campi Bisenzio fra impegno, solidarietà, socialità e partecipazione”. Da gennaio 2012 si occupa delle rubrica Guida alla spesa dell’Informatore.

Novità

Tomtato

In vendita una nuova pianta di pomodoro ciliegino e patata

Il nome è già tutto un programma: Tomtato.

Si tratta di una pianta di pomodoro ciliegino e patata a pasta bianca in vendita in esclusiva presso Unicoop Firenze; il suo nome deriva dall’unione delle parole tomato e potato, pomodoro e patata in inglese. Nasce grazie all’innesto fatto in laboratorio fra un pomodoro e una patata: non è né un ogm né un ibrido.

Si può piantare in pieno campo o in vaso, ma quest’ultimo deve avere come minimo un diametro di 45 cm e un volume di 40 litri per poter permettere alle patate di crescere; in un vaso più piccolo o in una balconiera, le patate non potrebbero svilupparsi.

Il Tomtato, come in generale le piante di pomodoro, predilige luoghi soleggiati. Appena piantata non va annaffiata molto, ma via via che cresce e si sviluppa, le annaffiature devono diventare giornaliere, controllando comunque sempre le condizioni della terra; solo quando si avvicina la maturazione dei pomodori, vanno diradate. In condizione ottimale si possono raccogliere sino a 2 kg di patate e 500 pomodorini.

Le due varietà, pomodorini e patate, hanno, più o meno, lo stesso tempo di maturazione, fra il mese e mezzo e i due mesi; così, quando i pomodori saranno pronti, si potranno prendere anche le patate.

Se durante la coltivazione, spuntassero delle foglie di pianta di patata, queste vanno tagliate, perché alle patate basta il nutrimento che prendono dalla pianta di pomodoro.

Pare infine che i pomodori di questa pianta siano più dolci dei normali pomodori dello stesso tipo, quindi assolutamente da provare.

Novità

Sempre Piùscelta

Aumenta l’assortimento di prodotti in vendita on line

Piùscelta, il punto vendita on line di Unicoop Firenze, “cresce” ancora. Al catalogo promozionale che ogni mese cambia e propone molti nuovi e particolari prodotti, si affianca un ricco catalogo per ordinare prodotti non alimentari che non si trovano sugli scaffali dei nostri punti vendita. Si potranno ordinare, e, nel giro di qualche giorno, andare a ritirare, scegliendo il più comodo fra i 58 punti vendita. Nessun corriere da aspettare ma tutta la comodità di poter scegliere giorno e ora del ritiro, dopo aver ricevuto un messaggino sul proprio cellulare!

Ci saranno articoli presenti 365 giorni l’anno ma anche altri stagionali, che si troveranno quindi nel periodo più adatto alla loro vendita. Un modo moderno, tecnologico e comodo per cercare e trovare quello di cui abbiamo bisogno: dai piatti e bicchieri per la tavola, ai giocattoli, a un phon, un robot da cucina o un aspirapolvere!

E poi una sezione speciale per quei prodotti pensati per il benessere, dal termometro, al misuratore di pressione fino agli ausili ortopedici, per i quali normalmente ci si rivolge a negozi specializzati.

Inoltre il sito di Piùscelta è nuovo nella grafica e nella funzionalità, grazie anche al motore di ricerca per gli articoli proposti. Sarà sufficiente scrivere per esempio “Ferro da stiro” nel box dedicato alla ricerca e dare l’invio, subito appariranno i ferri da stiro presenti sia nel catalogo permanente sia quelli in promozione al momento. Come sempre, schede molto accurate aiuteranno nella scelta del prodotto. Poi, volendo, si potrà passare all’acquisto in pochi e semplici click seguendo le istruzioni fornite per ogni passaggio.

Come sempre, per chi non ha internet in casa o non è un mago del computer, è possibile fare i propri ordini presso i 12 chioschi presenti nei punti vendita di Empoli Ovest, Ponte a Greve, Cascina, Montecatini , Montevarchi, Prato Pleiadi, Sesto Fiorentino via Petrosa, Siena Paradiso, Grassina, Certaldo, San Casciano e Barberino. I chioschi sono semplicissimi da usare e, comunque, il personale del box informazione è a disposizione per dare una mano.

Dolce dormire

A maggio, oltre all’offerta dei materassi italiani Dormir (nei Supermercati, Supertore e nelle 6 Incoop aderenti all’iniziativa), sarà possibile acquistare su Piùscelta altri tipi di materassi, una rete a doghe e una motorizzata, un supporto Topper Coolviscos e una brandina pieghevole, della stessa marca.

Il supporto Topper Coolviscos in memory incrementa il comfort del proprio materasso, si applica facilmente, grazie a quattro elastici. Affianca alla morbidezza del memory un sostegno deciso.

La Rete Elettrica a doghe assicura un supporto ergonomico differenziato garantendo il corretto sostegno delle diverse zone del corpo. Il motore elettrico permette il sollevamento automatico e indipendente della testa e dei piedi, adatta per chi ha problemi fisici ed è costretto a lunghe degenze ma anche a chi ama leggere o guardare la tv comodamente nella camera da letto.

Info: www.piuscelta.it

Tavarnelle

L’ultimo arrivato

Taglio del nastro del sindaco Davide Baroncelli

Il rifiuto diventa risorsa anche a Tavarnelle Val di Pesa. È l’olio usato, di origine vegetale e domestica, che si trasforma in energia elettrica, grazie al contributo dei consumatori e alla realizzazione del nuovo punto di raccolta Olly, inaugurato nel parcheggio del supermercato Coop.

Gli altri centri di raccolta accanto a punti di vendita Coop sono a Bagno a Ripoli, Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Firenze Ponte a Greve, Montemurlo, Prato via delle Pleiadi, Vicchio. A questisi sono aggiunti dall’inizio dell’anno quelli di piazza Leopoldo e via Carlo Del Prete a Firenze e a Sesto in via Petrosa. Quindi a oggi il sistema Olly è presente su 11 punti vendita. Le prossime installazioni sono previste a Signa, San Casciano e Siena Grondaie.