È il nome della campagna promossa dall'assessorato alla Cultura della Regione Toscana nel mese di ottobre, dedicata alla promozione delle biblioteche e al piacere di una buona lettura. Un fitto calendario di incontri, che coinvolgerà tutte le biblioteche toscane: comunali, statali, private, ecclesiastiche, universitarie, scolastiche e di vari istituti culturali (in tutto sono circa un migliaio).

Unico l’obiettivo: «Far varcare la soglia di una biblioteca ai cittadini che non l’hanno mai fatto» commenta Paolo Cocchi, assessore toscano alla Cultura. Oltre ad aperture straordinarie, animazioni alla lettura, incontri con autori e illustratori, sarà dato uno spazio particolare ai festival del libro e della lettura, alle iniziative che prevedono l’utilizzo di internet e di tecnologie innovative, alle biblioteche storiche e speciali.

La campagna si raccorderà con “Ottobre: piovono libri”, l’iniziativa promossa a livello nazionale dall’Istituto per il libro del Ministero per i beni e le attività culturali, in collaborazione con Associazione nazionale dei Comuni italiani, Unione delle Province d’Italia e Coordinamento delle Regioni (www.ilpianetalibro.it), dal 1° al 31 ottobre. 
Info: tel. 0554384102, www.cultura.toscana.it/biblioteche/iniziative/


Foto di Federico Magonio


Notizie correlate


Il libro prestato

  • 17/10/2007



Libri ad alti e bassi

Un settore in crescita, ma l'editoria minore resta in crisi. Intervista a Giuliano Vigini, direttore di Editrice Bibliografica.



Tesori in biblioteca

Tre progetti di invito alla lettura della sezione soci Coop del Valdarno Inferiore