Fine settimana alle terme all'insegna del benessere

Scritto da Edi Ferrari |    Maggio 2007    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Ci si scrivono dei libri ("Alla ricerca delle coccole perdute", Giulio Cesare Giacobbe), e le si usano anche come una vera e propria terapia medica (all'Ospedale San Donato di Arezzo le coccole che i pazienti fanno ai "dottori a quattro zampe", cioè i cani, sono entrate a far parte delle cure vere e proprie). Ma insomma, se non ci si trova nella certo non fortunata condizione di degenti, e se dello psichiatra (Giacobbe) si riesce ancora a fare a meno (con tutto il rispetto per la categoria), un modo per volersi bene e regalarsi un po' di coccole c'è, ed è un week end all'Hotel Antico Albergo Terme di Bagni di Lucca.
Nobili e regnanti, politici e poeti, scrittori e musicisti hanno soggiornato in questa stazione termale, vera e propria élite del turismo europeo prima che la corsa alle spiagge facesse dimenticare quest'angolo di Lucchesia che gli inglesi chiamavano la Svizzera della Toscana. E proprio gli anglosassoni furono i primi a scoprire Bagni di Lucca e le proprietà terapeutiche delle sue acque, amandola al punto da farne una piccola patria.

Sono solo 27 le camere di questo Hotel, ed è già una garanzia di tranquillità (invocata e protetta dagli stessi clienti che, di fronte a passati lavori di ampliamento, hanno pregato i proprietari di non "esagerare"). Una struttura che ha 150 anni di storia e che dopo varie gestioni e vicende è stata acquistata dalla famiglia Mazzei e riaperta nel 2003 completamente ristrutturata. Una gestione familiare che non significa però improvvisazione, perché Paolo Mazzei è stato fra l'altro per 15 anni amministratore delle Terme di Casciana, e mette dunque a disposizione degli ospiti (dell'albergo di cui è proprietario e delle Terme di cui è gestore, perché sono di proprietà comunale) una lunga esperienza nel settore.

Sono "acque solfate" quelle che sgorgano a una temperatura di 50-53 gradi dalla sorgente del Doccione, e sono indicate per le cure di patologie polmonari e otorinolarinogoiatriche, oltre che, nella grotta, per le "terapie di calore", cioè per la cura di artrosi e artrite. È infatti la grotta naturale a fare la differenza delle Terme di Bagni di Lucca: i vapori delle acque ne fanno un vero e proprio bagno turco naturale (la temperatura della grotta è di circa 47 gradi), ambiente che ha benefici effetti antistress da un lato e dermatologici dall'altro. A ciò che la natura mette a disposizione, si affiancano poi i moderni trattamenti, i massaggi con gli oli, le pietre, la cioccolata... Un tuffo nel benessere al quale accompagnare una passeggiata a Bagni di Lucca: uno sguardo al Ponte delle Catene, alla Chiesa Inglese o al vecchio Casinò completano il piacere di un week end all'insegna del benessere.

Per i soci, la quota individuale di partecipazione al week end terme e coccole (3 giorni/2 notti: 2 giorni mezza pensione + 2 giorni di trattamenti) costa 198,00 €. Validità fino al 27/12/07 (esclusi ponti e festività). La quota comprende: 2 giorni di mezza pensione media stagione in camera doppia standard; assistenza medica continuativa; tisana depurativa a disposizione durante i trattamenti; utilizzo biancheria, uso della palestra e della piscina termale coperta; trattamenti termali e benessere: 1 visita medica; 2 sedute di inalazioni; 2 sedute di aerosol; 2 sedute di bagni di vapore termale detossinante in grotta naturale con reazione total relax con telo caldo; 2 massaggi rilassante / antistress agli oli aromatici di 15 minuti. Previsti supplementi (10 €) per alta stagione (05/08-29/09 e 22/12-27/12) e per camere diverse dalla doppia standard; ma anche riduzioni per bambini a seconda dell'età e della sistemazione. Accesso possibile per i disabili, anche ai trattamenti: per maggiori informazioni contattare l'Hotel.

Info e prenotazioni Agenzie Toscana Turismo (Tamata Viaggi).



PER I SOCI
Mostre scontate
"Cezanne a Firenze"

Per i soci Coop riduzione sul biglietto d'ingresso, da 10 a 8,50 euro.

Inoltre visite guidate, sempre per i soci, tutti i giovedì, fino al 29 luglio. Quattro appuntamenti al giorno per gruppi composti al max di 30 persone, alle ore 18, 20.45, 21, 21.15. Costo 12 euro per gli adulti, 4 euro per bambini e ragazzi fino a 14 anni.

Prenotazioni presso Argonauta Viaggi, tel 0552342777

"Piero della Francesca e le corti italiane"

Arezzo: ingresso alla mostra per i soci 7 euro invece di 10; la mostra più la visita alla Cappella Bacci, affrescata da Piero della Francesca nella Basilica di San Francesco (Arezzo), per i soci 9 euro invece di 12; mostra e Cappella Bacci, più il Museo della Madonna del Parto (Monterchi) e il Museo Civico (Sansepolcro), 13 euro invece di 17. In convenzione per i soci anche il noleggio dell'audioguida (4 euro invece di 5).

Info e prenotazioni: biglietteria Museo Statale d'Arte Medievale e Moderna, tel. 05751840000, www.mostrapierodellafrancesca.it.



Tamata Viaggi, via S. Gemma Galgani 79, Lucca, tel. 0583950655