Si trova a Vetriano, in Garfagnana. Ed è così piccolo che è entrato nel Guinness dei primati

Scritto da Silvia Silvestri |    Ottobre 2003    |    Pag.

Pittrice Ha da sempre associato la sua professione alla ricerca della storia toscana. Attenta ricercatrice della tradizione, a cui si ispira principalmente nelle sue opere pittoriche, essa scrive diffusamente di quegli elementi di curiosità storica di cui è ricchissimo quello che è definito "il giardino d'Italia", la Toscana.

Teatro in miniatura
Il più piccolo teatro
storico pubblico del mondo, entrato recentemente nel Guinness dei primati, è stato riaperto nel settembre 2002 dopo lunghi lavori di restauro.
La sua storia è davvero singolare: è il 1889, l'ingegner Virgilio Biagini di Vetriano (minuscolo paese della Garfagnana, vicino a Lucca) dona il suo fienile ai compaesani a condizione che le famiglie beneficiarie (18 persone che si tassano di 2 lire una tantum e di 50 centesimi al mese più la manovalanza) formino una società finalizzata alla costruzione di un teatrino.
Così accadde che un fienile si trasformò in "bomboniera", come veniva chiamato il teatrino dai 120 abitanti di Vetriano che lo usavano per rappresentarvi, al chiuso, i 'Maggi', lo spettacolo popolare tipico dell'Appennino tosco-emiliano.

Nei suoi 71 metri quadrati il Teatrino di Vetriano, seppur in miniatura, ha tutto per potervi rappresentare opere di prosa e commedie musicali, spesso scritte e recitate dagli stessi paesani: la piccolissima platea trapezoidale non ha poltrone e così gli abitanti del paesino si portano la sedia da casa; le due balconate interamente in legno sono ornate con motivi floreali e sagome di legno intagliate, e nel primo ordine ci sono al centro i posti per i notabili del paese e più su la 'piccionaia'; la scala per accedere ai due ordini di balconate è esterna ed abbellita da una statua reggilanterna; il palcoscenico, profondo sei metri e largo cinque e mezzo, è incorniciato dalle decorazioni neoclassiche a tempera ed affresco. Persino lo storico sipario, dipinto dai paesani con un viso di Dante, angeli e putti, è tornato al suo posto.

Come raggiungere il Teatrino di Vetriano
Partendo dalla cinta muraria di Lucca, seguire le indicazioni per Castelnuovo Garfagnana; percorrere la strada provinciale (Abetone-Brennero) per 15 km fino all'indicazione della frazione Diecimo; lasciare la strada provinciale e immettersi nella strada comunale per Pescaglia, percorrere 4 km fino alla deviazione sulla destra per Vetriano e Colognora; seguire la strada collinare per 3 km fino a Vetriano. Parcheggio lungo la strada.

Per visite su prenotazione e informazioni: tel. 0583358131 - 058356891