Scritto da Edi Ferrari |    Ottobre 2005    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

AMICI DELLA MUSICA
Omaggio a Mozart
Sul palco della Pergola alcuni dei più grandi concertisti internazionali, da Julia Fischer ad Evelyn Glennie Prende il via ad ottobre la stagione concertistica degli Amici della Musica di Firenze, un cartellone che vede sfilare alcuni dei più bei nomi del firmamento concertistico internazionale.

Del parterre dei grandi violinisti fa parte la ventiduenne applauditissima Julia Fischer , che affronta - nel concerto inaugurale della stagione - il Concerto per violino di Brahms assieme all' Orchestra Sinfonica della Radio di Berlino diretta dal celebre Marek Janowsky , impegnati da soli in un capolavoro come la Sinfonia n. 4 di Schumann (8 ottobre). Grande interprete anche Viktoria Mullova, presente con il rinomato Giardino Armonico ed il flautista-direttore Giovanni Antonini per un florilegio barocco nel nome di Händel e Vivaldi (15 ottobre).

Per quanto riguarda i pianisti ci sono fra gli altri Arcadi Volodos , con un programma virtuosistico fra Schumann, Prokof'ev e Liszt (9 ottobre); Pierre-Laurent Aimard , con Schumann ed un'ampia scelta di autori del Novecento e contemporanei (29 ottobre). Dedicato al solo pianoforte è pure il recital di Jin Ju , con Debussy e Chopin (22 ottobre). Fra i grandi nomi anche quello di Evelyn Glennie , virtuosa delle percussioni (16 ottobre).

Ad occupare un posto particolare nella programmazione è l'omaggio a Mozart, nel 250° della nascita, reso attraverso noti capolavori concertistici ma anche con tante curiosità di rara esecuzione: questo mese il Quartetto Juilliard con il celebre Heinz Holliger (30 ottobre).

Ad animare il cartellone ci sono anche vari gruppi cameristici, il 17 ottobre è di scena il Quartetto Kronos.

Concerti al Teatro della Pergola di Firenze. Per i soci biglietti a prezzo ridotto, da 10 a 17 euro, a seconda dei concerti e dei posti.

Info e prenotazioni: Amici della Musica tel. 055607440; p revendita biglietti presso il Teatro della Pergola, tel. 05522641. Sul web: www.amicimusica.fi.it.


Semiramide a Pisa

E' "Semiramide", melodramma tragico in due atti di Gaetano Rossi e musiche di Gioacchino Rossini, ad inaugurare la stagione lirica del Teatro di Pisa (1 e 2 ottobre). Partitura maestosa, di altissima intensità drammatica e ricca di virtuosismi, "Semiramide" fu accolta con grandissimo entusiasmo alla prima veneziana (Teatro La Fenice, 3 febbraio 1823).

Pisa apre poi le celebrazioni del 250° anniversario della nascita di Mozart (1756) con una nuova produzione di "Don Giovanni" (a novembre).

E a novembre va in scena anche "Curlew River", di Benjamin Britten, opera drammatica destinata ai luoghi di culto, interpretata da cast di soli uomini anche per le parti femminili.

La stagione lirica prosegue a gennaio con "La forza del destino", di Giuseppe Verdi, e si conclude a febbraio con "I quattro rusteghi", di Ermanno Wolf-Ferrari.

A novembre inizia anche la stagione di prosa, e a gennaio quella di danza. Per tutti e tre i cartelloni biglietti e abbonamenti in convenzione per i soci.

Teatro di Pisa, via Palestro 40, Pisa, tel. 050941111; www.teatrodipisa.pi.it


Musical al Verdi

Anche il Teatro Verdi di Firenze riapre il sipario a metà ottobre. Il 19 debutta il musical "Gianburrasca", libero adattamento teatrale de "Il Giornalino di Gian Burrasca" di Luigi Bertelli (Vamba). Sul palco Marco Morandi, mentre le musiche sono di Nino Rota e i testi delle canzoni di Lina Wertmüller.

All'insegna del musical anche lo spettacolo della settimana successiva: il 25 arriva la Compagnia della Rancia con "Grease", con le coreografie di Franco Miseria e la regia di Saverio Marconi.

Il Teatro Verdi è in via Ghibellina 99, tel. 055212320 - 2396242; www.teatroverdifirenze.it


Arriva il Cestello

Eventi 2
Anche il cartellone del Teatro di Cestello di Firenze entra a far parte delle convenzioni per i soci. Una produzione - quella della Compagnia teatrale stabile Il Cenacolo dei Giovani, che gestisce il teatro - che ha ricevuto premi e riconoscimenti in tutta Italia.

Quest'anno il Teatro di Cestello ripropone la formula intitolata "Ritrovare Firenze", un percorso storico sulla teatralità di 'penna' toscana che si è sviluppata dal 1500 fino ai giorni nostri. La stagione inizia con la classica "Mandragola" di Niccolò Machiavelli (19, 20, 25, 26 novembre e 3, 4, 8, 10, 11 dicembre) per continuare con lo spettacolo che sarà in scena durante le feste di Natale, "La Locandiera" di Carlo Goldoni, inserita in questo percorso grazie all'ambientazione fiorentina (26, 31 dicembre e 1°, 6, 7, 8, 14, 15, 21, 22 gennaio).

Poi un grande ritorno sulle scene fiorentine con "Le 99 disgrazie di Stenterello" (a febbraio 2006). A chiudere "L'Ascensione", di Augusto Novelli, che si sviluppa intorno alla Festa del Grillo tanto cara ai fiorentini (marzo), e il famosissimo "Le sorelle Materassi" di Oreste Pelagatti (aprile e maggio).

Prosegue poi, di venerdì e con cadenza mensile, la collaborazione con i Teatri Possibili di Milano e spazio sarà lasciato alla nuova drammaturgia fiorentina, comica e non.

Per i soci ingresso a 9,00 € invece di 10,00 €. Teatro di Cestello, piazza di Cestello 4, Firenze, tel. 055294609; www.teatrodicestello.tbo.it .





Argonauta Viaggi, lungarno Torrigiani 33 a/b, Firenze, tel. 055 2342777