Le iniziative dei centri


Il rapporto con il mondo della scuola è per Unicoop Firenze un'attività che qualifica la cooperativa e nel tempo stesso è l'occasione per nuove idee. Idee che nascono con bambini e ragazzi impegnati in progetti che li portano non solo a riflettere, ma soprattutto a fare esperienza diretta sui temi di solidarietà, cooperazione e integrazione sociale, sostenibilità ambientale.

Pur mantenendo viva l'attenzione al consumo e al mondo delle merci, Unicoop Firenze si è prefissata per i prossimi anni di ricercare un dialogo maggiore con gli adolescenti, stimolare il confronto fra ragazzi e fra generazioni, per capire il valore che sta dietro alle cose, alle scelte e alle azioni di ciascuno di noi.

Per l'anno scolastico 2010-11 le proposte educative per le scuole della Toscana cercheranno di far convergere intenti, azioni e scelte coinvolgendo, con nuovi metodi, i protagonisti più vari. Cercando ancor prima del consenso, il rapporto umano e la relazione.

Ecco le novità. Una mostra interattiva e itinerante dal titolo "Di razza umana": un'occasione per incontrare e dialogare con testimoni diretti di realtà lontane non solo geograficamente. Anche la biodiversità avrà un percorso didattico, riprendendo anche le esperienze del progetto "Un pipistrello per amico". Infine altre due proposte: un confronto "scientifico" per uno stile di vita meno energivoro e un percorso per conoscere l'arte contemporanea visitando la più importante collezione di arte ambientale d'Europa.

Lo scopo è quello di investire sulla crescita culturale dei giovani, certi che la scuola possa essere il luogo da cui far ripartire il cambiamento necessario per costruire una società più giusta.

 

Insegnanti all'appello

Ecco la data e il luogo degli incontri che si terranno a settembre con gli insegnanti, per presentare i progetti per l'anno scolastico 2010/2011 dei Centri per l'educazione al consumo consapevole.

Firenze, lunedì 6, Villa Viviani - via D'Annunzio 230, registrazione ore 15.30, svolgimento 16/18.

Pisa 1, martedì 7, Stazione Leopolda - via F. da Buti, ore 15.30 registrazione, svolgimento 16/18.

Lucca, mercoledì 8, Villa Bottini, ore 15.30 registrazione, svolgimento 16/18.

Monsummano Terme, giovedì 9, Fattoria Medicea, ore 16 registrazione, svolgimento 16.30/18.

Arezzo, venerdì 10, Museo statale d'arte medioevale e moderna - via San Lorentino 8, ore16 registrazione, svolgimento 16.30/18.

Empoli, venerdì 10, Scuola Formazione Coop Montelupo, ore 15.30 registrazione, svolgimento 16/18.

Sansepolcro, lunedì 13, Saletta Soci Coop Sansepolcro, ore 16 registrazione, svolgimento 16.30/18.

Pisa 2, mercoledì 15, Tenuta Riccardi Toscanelli - località Romito Pontedera, ore 16 registrazione, svolgimento 16.30/18.

Colle di Val d'Elsa-Poggibonsi, mercoledì 15, Villa Lecchi - località Lecchi, Staggia Senese Poggibonsi, ore 16 registrazione, svolgimento 16.30/18.

Siena, giovedì 16, Enoteca italiana presso la Fortezza Medicea - piazza Libertà, ore 16 registrazione, svolgimento 16.30/18.

Valdarno-San Miniato, giovedì 16, Villa Sonnino - via Castelvecchio 9/11 La Catena - San Miniato, ore 16 registrazione, svolgimento 16.30/18.

San Casciano Val di Pesa, lunedì 20, Villa Montepaldi - via Montepaldi 12, ore 16 registrazione, svolgimento 16.30/18.

Pistoia, lunedì 20, Museo Marini Palazzo del Tau - Corso S.Fedi 30, ore 16 registrazione, svolgimento 16.30/18.

Figline, martedì 21, ISIS Vasari, ore 16.30 registrazione, svolgimento 17/18.

Borgo San Lorenzo, martedì 21, Villa Pecori Giraldi, ore 16 registrazione, svolgimento 16.30-18.

Prato, mercoledì 22, Art Hotel Museo Pecci, ore15.30 registrazione, svolgimento 16/18.

 


Notizie correlate


Laureati in pace

A Pisa un corso di laurea per formare "professionisti" in mediazione ed esperti in diritti umani e cooperazione