Sono 25 i punti vendita Coop dove prenotare biglietti per gli spettacoli. Un 2009 pieno di iniziative

Scritto da Bruno Santini |    Febbraio 2009    |    Pag.

Attore e giornalista. Attore teatrale (con esperienze al fianco di S. Randone, E. M. Salerno, A. Asti...), cinematografico (in film di Pieraccioni, Monicelli, Panariello, Vanzina...) e televisivo (in fiction come 'La squadra', 'Carabinieri 2", "Vivere", "Questa casa non è un albergo"...). Giornalista dal 1990, è anche speaker ed autore radiofonico. E' il conduttore del programma televisivo "InformaCoop".

Prodotti alimentari e biglietti per lo spettacolo: un binomio vincente. L’idea di acquistare i biglietti per gli spettacoli nei Box Informazioni dei super ed ipermercati della cooperativa è nata tanti anni fa ed ha avuto un grande successo. Basti pensare che solo nel 2008 Unicoop Firenze ha venduto biglietti per oltre un milione e 300 mila euro! L’accostamento spesa–spettacolo è infatti piaciuto ai consumatori che hanno trovato evidenti vantaggi: non solo la comodità di poter prenotare più facilmente i biglietti ma anche, se soci Coop, di avere sconti e quindi risparmiare, grazie alla convenzione che Unicoop Firenze ha stipulato con le maggiori società che a vario titolo operano nel mondo dello spettacolo dal vivo a Firenze.

Un sodalizio questo tra cooperativa e gli organizzatori di eventi, che va avanti da anni, consolidato da una lunga serie di successi. Interlocutori principali di questa collaborazione Massimo Gramigni e Claudio Bertini, soci di Prg, società che produce e gestisce spettacoli in Toscana, e di altre realtà che hanno la proprietà o la gestione di spazi fiorentini, quali il Teatro Puccini, il Saschall, il Teatro Verdi e il Mandela Forum.

«Nel 2009 sperimenteremo una forma di collaborazione ancora più avanzata – precisa Gramigni - perlopiù legata all’aspetto promozionale e di comunicazione, valutando al contempo la possibilità di riservare, in alcune occasioni, ulteriori speciali vantaggi ai soci Coop».

«Che fra le due realtà, i punti vendita Coop da una parte e i luoghi di spettacolo dall’altra, fosse possibile creare una proficua collaborazione, era prevedibile - puntualizza Claudio Bertini - ed il successo che hanno avuto le aperture dei Box Office all’interno degli iper e supermercati Coop lo dimostra. I centri commerciali non sono solo posti per comprare merce, ma anche centri d’aggregazione, dove le persone si ritrovano. Avere anche la possibilità di prenotare la poltrona al teatro o il biglietto al concerto, semplifica la vita al consumatore-spettatore, e al tempo stesso avvicina il mondo dello spettacolo alla gente».

 

Uno sconto al mese

Nel 2009 dunque questa collaborazione si intensificherà e sarà più visibile, è lo stesso Gramigni a parlarne. «Prima di tutto sarà dato rilievo nei punti vendita al materiale d’informazione per gli spettacoli, inoltre sia nell’Informatore che nei depliant pubblicitari di iper e super ci sarà lo spazio per gli spettacoli programmati mese per mese con speciali vantaggi riservati ai soci di Unicoop Firenze, quale ad esempio, una riduzione sul prezzo del biglietto».

Le proposte di Gramigni e Bertini hanno trovato un importante banco di prova con lo spettacolo Sillabari portato in scena da Paolo Poli al Teatro Puccini per ben 24 repliche fra novembre e dicembre 2008. Su un totale di 7.000 biglietti venduti ben 5.000 sono stati acquistati da soci Coop, che invece di spendere mediamente 20/24, 50 euro hanno ottenuto tagliandi scontati a 12 euro. Argonauta Viaggi ha organizzato un servizio di pullman per i soci andare e tronare dal teatro.

Venerdì 12 dicembre, davanti ad un pubblico composto in gran parte dalle sezioni soci di Unicoop Firenze, prima dello spettacolo sono stati illustrati i risultati della campagna Il Cuore si scioglie, sul palco c’erano bambini dei Paesi dove vengono fatte le adozioni a distanza e i progetti di solidarietà

A gennaio è stato programmato lo spettacolo per famiglie Apassionata. E mese per mese seguirà una serie di eventi: il concerto di Raf al Saschall sabato 14 febbraio, Battiato martedì 17 e mercoledì 18 marzo al Teatro Comunale, Corrado Guzzanti martedì 7 aprile al Nelson Mandela Forum, il musical Mamma Mia, sullo stesso palco, dal 6 al 10 maggio. Per tutte queste proposte il socio Unicoop godrà di una riduzione di 6,00 euro in tutti i settori.

«Visto che la presenza di Unicoop Firenze è radicata e capillare su tutto il territorio regionale, abbiamo pensato di proporre spettacoli che possano interessare un pubblico che va oltre i confini della provincia e talvolta anche della stessa regione», precisano ancora Bertini e Gramigni.

Non solo palcoscenico

Il gruppo che fa capo a Prg non è solo una “macchina per lo spettacolo”. Così come l’Unicoop Firenze non è solamente una “macchina per vendere”. C’è interesse anche per l’ambiente e la solidarietà, come testimonia lo stesso nome dato al Palazzetto dello sport: chiamatelo Nelson Mandela Forum, altrimenti Gramigni potrebbe adombrarsi! «Abbiamo voluto dare un forte segnale per i diritti umani e l’emancipazione dei popoli, e la scelta di dedicarlo a Nelson Mandela, premio Nobel della pace, è stata per noi un piacere ed un orgoglio».

Coerentemente con questa impostazione, il punto ristoro è gestito dall’Associazione Trisomia 21, che riunisce e coordina le famiglie che hanno figli con sindrome di Down. Il Mandela Forum ospita anche la mostra fotografica di Silvia Amodio Volti positivi – Sudafrica, un viaggio per ripensare l’Aids, inaugurata lunedì 1° dicembre (giornata mondiale della lotta alla malattia) in occasione del concerto dell’Orchestra del Maggio diretta dal maestro Zubin Mehta.

Lo stesso Nelson Mandela ha denunciato che l’Aids ha fatto più vittime di quante ne abbiano fatte tutte le guerre, le epidemie e le catastrofi naturali messe insieme (ci sono 40 milioni di sieropositivi nel mondo, dei quali il 70% vive in Africa. Su 10 bambini orfani a causa del virus, 9 vivono nel continente nero). Il disagio provocato da queste informazioni e la frustrazione di rendersi conto che la situazione, con un po’ di impegno di tutti, potrebbe migliorare, hanno spinto l'autrice delle foto ad occuparsi di questo tema. Ecco allora una galleria di volti, da lei incontrati nei sobborghi-dormitorio di Città del Capo.

«Portavo con me un semplice telo bianco - spiega la stessa Amodio «che all’occorrenza attaccavo sul muro di una chiesa o di una baracca con del nastro adesivo. In questo modo i soggetti sono stati simbolicamente estrapolati da un contesto di miseria e ricollocati in una dimensione che potesse esaltarne tutta la loro forza e dignità. Molti sono malati. Eppure i volti che ho fotografato sono positivi e pieni di speranza, un aspetto della tragedia che volevo testimoniare con il mio lavoro».

La mostra è emozionante e quando si va al Mandela Forum per uno spettacolo o un evento, vale la pena soffermarsi davanti agli splendidi ritratti realizzati da Silvia Amodio.

CONCERTI

Raf a meno sei

Il prossimo 29 settembre ci saranno 50 candeline sulla sua torta di compleanno. Cinquanta? Ma come, non era ieri che ballavamo “Self control”, quel suo primo singolo che si è conquistato il primo posto nelle classifiche di tutto il mondo? No, non era ieri, ma il lontano 1984.

E dopo di allora Raf, al secolo Raffaele Riefoli, di successi ne ha piazzati moltissimi, nelle classifiche e nei cuori dei fans: fra pop e melodia, tradizione della canzone d'autore italiana e sonorità più attuali e sofisticate, ballate sul senso della vita e impegno sociale (testimonial di Legambiente, impegnato in progetti per portare acqua negli orti scolastici in Ecuador), il suo Metamorfosi Tour arriva al Saschall di Firenze il 14 febbraio.

Successo già decretato, e scontatissimo per i soci, che possono usufruire di una riduzione di 6,00 € in tutti i settori.

 

BOX OFFICE

Teatro al super

Ecco i punti vendita dell’Unicoop Firenze con il servizio di prenotazione degli spettacoli al box Informazioni: Agliana, Arezzo (iper), Campi Bisenzio, Cascina (iper), Certaldo, Colle Val d'Elsa, Figline Valdarno, Firenze (via Carlo del Prete e Ponte a Greve), Lastra a Signa (iper), Lucca (viale Giacomo Puccini), Montevarchi (iper), Montecatini (iper), Pisa (Cisanello), Pistoia, Prato (via Viareggio), San Casciano Val di Pesa, Santa Croce sull'Arno, Siena (Strada Paradiso). Di prossima apertura: Firenze (Coverciano, Gavinana e Piazza Leopoldo), Empoli (via Raffaello) e Sesto Fiorentino. Inoltre è possibile prenotare i biglietti anche nei centri commerciali Coop di Borgo San Lorenzo (presso Viaggi Mugeltravel) e di Pontassieve (Musical Box).

 

Uno al mese

Nel 2009 ogni mese per i soci uno spettacolo fortemente scontato e un libro con il 40 per cento di sconto


Nelle foto a partire dall'alto:

  1. Il concerto di Zubin Mehta il 1° dicembre al Mandela Forum (foto di Silvia Amodio)
  2. Paolo Poli nello spettacolo "Sillabari", in scena al Teatro Puccini
  3. Lo staff di Trisomia 21 che gestisce il bar del Mandela forum
  4. La mostra fotografica "Volti Positivi" (foto di Silvia Amodio)

 


Notizie correlate