Scritto da Rossana De Caro |    Marzo 2008    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

sorprese di pasqua_01
Tempo di Pasqua, arrivano sugli scaffali le uova di cioccolato, belle, luccicanti e piene di sorprese come tradizione vuole. Quest'anno a farla da padrone sono le uova pasquali dei personaggi più amati dai nostri bambini: Gormiti, Uomo Ragno, Winx, Shrek, Bratz, High School, Pirati dei Caraibi, con braccialetti, portachiavi, pupazzetti, legati agli eroi del momento. Molto successo riscuotono anche le uova Kinder che per Pasqua, pur mantenendo la caratteristica veste, sfoggiano una taglia maxi.
Per chi non ama le sorprese ci sono le uova con il regalo esterno, ben visibile. Anche qui c'è un'ampia scelta: dai classici peluche ai modellini delle macchine Burago, a deliziose bamboline in porcellana.
I tifosi di calcio possono scegliere tra le uova di Fiorentina, Milan, Inter, Juventus, Napoli, con sciarpe e gadget della squadra del cuore. Ricordiamo anche le uova di cioccolato Solidal Coop, nei gusti fondente o al latte, realizzate con cacao di paesi come Repubblica Dominicana, Belize, Costarica, Ghana, e zucchero proveniente da Paraguay e Costa Rica. Si tratta di prodotti di qualità certificata, senza grassi vegetali aggiunti, con solo burro di cacao e pasta di cacao, ovvero cioccolato puro.
Anche le sorprese sono equosolidali: sonagli, portachiavi, segnalibri, piccoli oggetti in pelle e in legno, realizzati artigianalmente da piccole cooperative cingalesi, indonesiane, indiane, appartenenti al circuito del commercio equo e solidale. Si tratta in genere di piccoli gruppi, formati al massimo da una ventina di persone, perlopiù donne che grazie a questo lavoro non devono abbandonare il proprio villaggio e la famiglia spesso molto numerosa, riuscendo a guadagnare abbastanza per vivere dignitosamente e per risparmiare un po'.

Infine, per chi desidera qualcosa di particolare, segnaliamo che, in occasione della Pasqua, negli ipermercati Coop i pasticceri prepareranno tre tipi di uova al cioccolato (bianco, fondente e al latte) di circa 300 g, con cioccolato ottenuto da un'attenta selezione di pregiate varietà di cacao (senza grassi diversi dal burro di cacao).
I clienti che lo desiderano possono far inserire all'interno una sorpresa personalizzata. Basta consegnare il dono prescelto al personale della pasticceria e definire il giorno del ritiro (a volte basta anche solo il tempo che occorre per fare la spesa) e l'uovo è pronto!