Scritto da Valentina Vannini |    Febbraio 2009    |    Pag.

Giornalista pubblicista. Laureata alla Facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" di Firenze, è esperta in comunicazione e giornalismo on line. Collabora dal 2003 con l'Ufficio comunicazione istituzionale di Unicoop Firenze alla redazione del sito internet della cooperativa, di cui dal maggio 2015 è anche responsabile e coordinatrice redazionale.

Dal maggio 2008 cura la rubrica Socialità dell'Informatore. In questi anni per Unicoop ha anche curato l'editing e il coordinamento redazionale di vari opuscoli e pubblicazioni per campagne di solidarietà e progetti socio- culturali della cooperativa.

Cena per Il Cuore
Sesto Fiorentino-Calenzano

Venerdì 27 febbraio, alle ore 20.30, al Circolo Arci Rinascita di Sesto Fiorentino, in via Matteotti 18, cena di solidarietà per Il Cuore si scioglie, organizzata dalla sezione soci Coop in collaborazione con il Circolo.

La cena, costo euro 18,00, prevede un succulento menù a base di antipasti toscani, gnocchetti di polenta ai funghi porcini, finocchiona, salame e prosciutto. Per primo penne sulla pecora e, come secondo piatto, pecora in umido con contorno di fagioli all’uccelletto. Dolce, acqua e vino.

Info: Coop piazza Veneto tel. 055446101; Coop Il Neto tel. 0554217975; ipercoop Sesto tel. 0554253221. Le iscrizioni si effettuano presso i punto soci presenti negli stessi negozi

 

Firenze Sud Ovest
…e adesso musica!

Dal 27 febbraio al 6 giugno "...e adesso musica!", i concerti dei ragazzi dell' Athaeneum musicale fiorentino, da vari anni impegnati con la sezione soci Coop per Il Cuore si scioglie, con il patrocinio del Comune di Firenze, dell'assessorato alla pubblica istruzione del Comune, e del Consiglio di Quartiere 4. Il ricavato delle offerte raccolte nei concerti sarà interamente devoluto alle adozioni a distanza.

Il primo concerto venerdì 27 febbraio, alle 21, al Centro “Staz”, in via Attavante 5, con The teacher’s Horror Show episode IV, con Jacopo Ceccarelli, Janko Giovannini, Antonio Masoni, Gabriele Mastroianni.

Informazioni e/o prenotazioni: 3356075391 (dopo le 16)

 

Pistoia
Territorio e tradizione

Due appuntamenti all'insegna della buona tavola per riscoprire, in modo gustoso e piacevole, il benessere della convivialità e i prodotti tipici del territorio, con il coinvolgimento delle aziende e dei produttori locali, senza dimenticare i principi della corretta alimentazione. Promossi da “Sapere dai sapori”, con il patrocinio della provincia e dall'azienda Asl 3 di Pistoia.

Il primo è domenica 1° febbraio, alle 19.45, al ristorante “Collegigliato” (Villa Cappugi), via Collegigliato 42, a Pistoia, con “I sapori dell’inverno”. Una cena a base di piatti della tradizione toscana dall’antipasto al dessert. Costo euro 35,00 a persona.

Domenica 1° marzo, invece, “Bentornata pentolaccia”, cena alla Villa Zaccanti, in via Bel Riposo a Quarrata. Durante la serata giochi e premi (non mancheranno le tre pentolacce!), oltre alla possibilità di conoscere meglio le erbe, spezie, arbusti, spesso utilizzati per accompagnare le pietanze. Ospite l’esperto Giordano Mazzolini, ispettore capo del C.F.S. a.r. che spiegherà le loro varie possibilità di utilizzo per dare aroma ai cibi, ma anche per la nostra bellezza, salute e tranquillità. Costo euro 33,00 a persona. Prenotazioni entro le ore 22 del 27 febbraio.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0573734252 oppure cell. 3394539291, dettagli su www.saperedaisapori.com. Parte dell’incasso di entrambi gli eventi sarà devoluto a Il Cuore si scioglie

San Casciano                                                                                                                                                            
Pranzo solidale

Centocinquanta persone presenti, millecinquecento euro raccolti che andranno ai progetti de Il Cuore si scioglie. Questi i numeri del pranzo di solidarietà organizzato lo scorso 14 dicembre al Circolo Arci di San Casciano Val di Pesa dalla sezione soci Coop.

Nell’occasione l’amministrazione comunale ha permesso a tutti i partecipanti di visitare gratuitamente il nuovo museo del paese. Ospiti anche due ragazzi della delegazione del Perù, in Toscana con la Compagnia del Cuore per promuovere la nuova campagna de Il Cuore si scioglie.

 

Borgo San Lorenzo
Il Cuore a Borgo

Per raccogliere più fondi per le adozioni a distanza e, nello stesso tempo, offrire un servizio ai soci e clienti del supermercato, la sezione soci Coop di Borgo San Lorenzo, in accordo con la direzione del supermercato, ha affiancato alla “piazza della solidarietà”, lo spazio organizzato a dicembre nei maggiori punti vendita Coop dalle sezioni soci per raccogliere fondi per le adozioni a distanza de Il Cuore, una postazione dove i volontari confezionavano i regali natalizi in cambio di un’offerta libera.

Un’idea divertente che ha riscosso successo ed è stata molto apprezzata, sia dai volontari impegnati nella raccolta, che l’hanno recepita in modo molto positivo, sia dalle tante persone che hanno deciso di avvalersi di questo servizio.

I clienti del centro commerciale hanno ricevuto con entusiasmo anche la delegazione di ragazzi palestinesi e peruviani della Compagnia del Cuore che il 17 dicembre scorso ha fatto tappa a Borgo San Lorenzo. Ad accogliere i giovani in un clima di festa, con canti di Natale ed elaborazioni delle colonne sonore dei più conosciuti film d'animazione, il coro degli studenti della scuola media Giovanni della Casa, diretto dalla professoressa Marilisa Cantini. Con loro anche la dirigente dottoressa Fiorenza Giovannini.

 

Campi Bisenzio
Il Cuore di Campi

Ventisei adozioni a distanza per Il Cuore si scioglie, 600 donazioni per il progetto Camera Bianca dell'ospedale fiorentino Meyer, pari a circa 12.000 euro, ed un contributo per la realizzazione di un acquedotto del Chaco boliviano. Davvero un risultato lusinghiero per la sezione soci Coop di Campi Bisenzio.

L'impegno per il 2009 è quello di rafforzare la collaborazione con le associazioni del territorio e l'amministrazione comunale per mantenere e, magari, favorire l'adozione a distanza di altri bambini. Un obiettivo, quello del 2008, raggiunto grazie al contributo di tanti volontari, dai consiglieri della sezione soci Coop alle associazioni che hanno collaborato alla realizzazione delle varie iniziative per la raccolta fondi, all'amministrazione comunale che ha patrocinato tutti gli eventi ma, soprattutto, a tutti coloro che vi hanno partecipato e che hanno dato il loro contributo ai vari progetti di solidarietà.

Nella settimana dal 15 al 21 dicembre, nel negozio Coop di Campi, i volontari della sezione soci Coop sono stati presenti per dare informazioni sui progetti di adozioni a distanza de Il Cuore si scioglie e raccogliere fondi per le adozioni collettive. La solidarietà di tanti campigiani non è venuta meno, nonostante il difficile momento di crisi economica in cui viviamo.

I fondi raccolti nella settimana permetteranno l'attivazione di 5 adozioni a distanza.

 

Colle Val d’Elsa
Il Cuore in Val d’Elsa

Il 15 dicembre la Compagnia del Cuore ha fatto tappa in Alta Val d'Elsa, a Poggibonsi e a Colle. A Colle, una delegazione di ragazzi di Salvador Bahia ha incontrato gli studenti dei licei classico e scientifico “A. Volta” e raccontato la loro esperienza con il Circo Picolino, esibendosi alla fine in una rappresentazione acrobatica, tra gli applausi di tutti gli studenti presenti.

Nel pomeriggio ai ragazzi brasiliani si è unita anche la delegazione dalle Filippine e dal Burkina Faso. Sono stati ospiti del super di Colle ed hanno incontrato i dipendenti. In tarda serata tutti alla parrocchia di San Marziale dove la Caritas aveva organizzato un incontro per parlare di adozioni a distanza e dei nuovi progetti de Il Cuore.