Cosa cambia con la Finanziaria 2007

È stata reintrodotta l'imposta di successione (Legge 286/2006 e Finanziaria 2007). Quindi gli eredi di un socio prestatore devono, lo impone la legge, presentare alla cooperativa una copia della dichiarazione di successione con l'importo, interessi compresi, del prestito sociale del defunto, che sarà fornito dalla sezione del prestito sociale.

Sono esonerati da questa dichiarazione il coniuge e gli eredi in "linea retta" (figli, nipoti) se il valore dell'eredità non è superiore a 25.822,84 euro e non comprende beni immobili. In questo caso è necessaria una dichiarazione d'esonero e la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà da cui risultino i nominativi degli eredi.

Per ogni approfondimento e informazione rivolgersi alle sezioni di prestito sociale.

Il tasso d'interesse sul prestito sociale, dal 1° aprile 2007, è il 3,00%, pari al 2,625% al netto delle ritenute fiscali, senza spese o altre trattenute.