Musica, cinema e libri: un angolo degli eventi all'Ipercoop

Si comincia con Nada 2
Cultura, musica e film nel cuore di un ipermercato. All'Ipercoop di Lastra a Signa nasce Fandango eventi, un luogo in cui è possibile ascoltare musica, assistere a manifestazioni culturali, parlare con cantanti, scrittori, attori. L'iniziativa nasce grazie alla collaborazione fra Fandango (cinema, documentari, libri, musica) e Unicoop Firenze, e viene sperimentata per la prima volta in Italia. È rivolta ai giovani, ma anche ai meno giovani; a coloro che sono a caccia di eventi di qualità e a quelli che rifuggono da una cultura fatta solo di stereotipi.

Il varo dell'iniziativa c'è stato il 9 marzo con la partecipazione di Nada, la cantante livornese che ha segnato con le sue interpretazioni i sogni degli adolescenti degli anni '70. L'angolo Fandango, allestito accanto alla libreria dell'Ipercoop di Lastra a Signa, si presenta come un'isola modulare. Ha al centro un piedistallo con il logo di Fandango, e lo spazio che lo circonda si allarga o si restringe, consentendo di predisporre 30/40 posti a sedere. La cadenza dei nuovi eventi sarà quindicinale, e ciascun evento avrà una scenografia diversa. Una news letter congiunta (Unicoop Firenze-Fandango) sarà rivolta agli studenti delle scuole medie superiori fiorentine per promuovere l'iniziativa.

Si comincia con Nada
Dal cinema al caffè

È firmata Fandango la produzione de L'ultimo bacio (2001) di Gabriele Muccino così come il suo Ricordati di me (2003). Ma fanno parte della scuderia Fandango anche film come L'Imbalsamatore (2002) di Matteo Garrone, e Radiofreccia di Luciano Ligabue. Così come i diritti per la distribuzione in Italia del film denuncia sui danni di Mc Donald's, Supersize me.
Fondata nel 1989 a Roma dal ventisettenne Domenico Procacci come casa cinematografica, nel tempo si è trasformata in una firma editoriale che collega libri, film, musica, creazione di eventi. Oggi Fandango è diventata un vero e proprio "caso" nel panorama culturale italiano. Lo scorso anno a Roma è nato Caffè Fandango, un luogo in pieno centro storico a due passi dal Pantheon, dove i clienti possono mangiare, leggere, ascoltare musica e vedere tutti i film con il marchio Fandango.



Ad aprile all'angolo Fandango Pino Marino, Johnny Palomba, Filippo Timi, la Banda Osiris, Radiodervish