LETTORE DIVX
Il boom dell'ex pirata

Le offerte non food di settembre
Il mondo dell'elettronica è sempre in fermento e fornisce al mondo dei consumi nuovi apparecchi tecnologici sempre più sofisticati.
Il formato DivX (digital internet video), uno standard di lettura di files-video fino a poco tempo fa limitato al campo dell'informatica, sta divenendo di dominio pubblico grazie alla diffusione di lettori Dvd/DivX da salotto. Ormai è possibile acquistare Cd e Ddv codificati in formato DivX anche nei negozi della grande distribuzione. In pratica il formato DivX è uscito dalla clandestinità e dal mondo della pirateria dove è nato (creato da due hacker per far circolare e scambiarsi su internet interi film) per entrare in modo legittimo nelle case di tutti e rappresentare una valida alternativa anche per l'archiviazione di filmati amatoriali. Il formato, che inizialmente è stato osteggiato dalle grandi aziende produttrici di lettori Dvd, si sta affermando come uno degli strumenti più importanti ed immediati per la gestione di filmati video.
Dal punto di vista tecnico, il DivX è un sistema di compressione, che permette di ridurre in modo significativo le dimensioni di un filmato video. Volendo ricercare un'analogia si tratta di un procedimento simile a quanto avviene nel campo audio con il sistema di compressione Mp3. In linea di massima si possono operare compressioni della grandezza di un video anche nell'ordine dell'80-90% rispetto al formato originario. Ne consegue che un intero film in Dvd (per lo meno 5-6 GB di spazio necessario) può essere ospitato su un Cd occupando circa 700 MB, con una perdita di qualità veramente minima, soprattutto utilizzando le versioni più recenti dei programmi (codec DivX) necessari per poter effettuare l'operazione.

Lettore DivX in offerta per i soci dal 1° al 15 settembre




TV LCD
Schermo: piace liquido

I televisori Lcd - a cristalli liquidi, se vogliamo usare il termine italiano - hanno conosciuto in questi ultimi due anni una crescita esponenziale di vendite, grazie ai prezzi scesi a livelli accettabili anche per il grande pubblico.
I formati che riscuotono maggiore successo sono quelli tra i 20 e i 26 pollici, ma cresce l'interesse anche per i grandi e piccoli formati, da 32 a 40 e da 7 a 15.
Questo tipo di schermo ha di fatto avuto la meglio su quelli tradizionali a tubo catodico (schermi Crt), non tanto per una questione di qualità dell'immagine (i migliori Crt hanno una qualità complessiva ancora paragonabile ad un Lcd) quanto per la differenza di dimensione del televisore, molto più ingombrante, oltre al comune concetto di "vecchia tecnologia" che ormai viene assegnato al Crt. Hanno vinto anche sugli schermi al plasma, tecnologicamente avanzati quanto l'Lcd, addirittura con livelli di luminosità e contrasto superiori, ma sui quali hanno pesato due "difetti": in primo luogo una vita media notevolmente inferiore a quella di un Lcd; due anni fa, quindi nella fase in cui la gente cominciava ad interessarsi alle nuove tecnologie, un buon plasma veniva accreditato per 10.000 ore di vita contro le 30.000 di un Lcd dello stesso periodo. Questo dato si è talmente radicato nelle persone che risulta difficile oggi da scardinare, nonostante i nuovi tv al plasma raggiungano una durata prevista di 50.000 ore. In secondo luogo l'impossibilità di poter applicare il sistema ad uno schermo piccolo, il minimo per uno schermo al plasma è 30 pollici.

Offerta soci tv Lcd 26 pollici dal 16 al 30 settembre.
Speciale televisori dal 14 al 27 settembre negli ipermercati


ABBIGLIAMENTO
Scontato tutto l'anno

Vestire di qualità e risparmiare, con prezzi bassi tutto l'anno. Adesso si può, grazie ad una nuova iniziativa di Coop che metterà in vendita vestiti di ottima fattura a prezzi assai convenienti in tutti gli ipermercati della Toscana, dal 31 agosto fino al 30 novembre. La promozione, questa è la novità, proseguirà anche nel 2007, sicuramente fino a primavera, e riguarda capi di abbigliamento per uomo, donna, bambino e neonato. Propone tutto ciò che serve per vestirsi - pantaloni, maglie, giubbotti, felpe, t-shirt e altro - tutti capi di buona confezione, a prezzi di assoluta convenienza, come dire: vesti bene e spendi meno! L'obiettivo di Coop è garantire a soci e clienti una serie di capi di abbigliamento validi, di standard qualitativo medio alto, ad un prezzo contenuto, possibilmente durante tutto l'arco dell'anno. Gli articoli che godranno di questo low cost verranno evidenziati da cartellini che ne segnalano la presenza con il motto "Convenienza sempre" e saranno disponibili nelle diverse stagioni per essere presenti (e scontati) in tutte le stagioni, nei differenti reparti di abbigliamento (uomo, donna, bambino e neonato). In caso di esaurimento merce si troveranno altri articoli di pari qualità.



GABARDINA
Vestivamo alla francese

Il tessuto gabardina, dal francese gabardine, è un tessuto pettinato in tinta unita, un classico dell'abbigliamento, molto elastico e resistente. Fu ideato da Thomas Burberry (quello dell'omonimo capo d'abbigliamento) nel 1879 e venne adottato per le uniformi degli ufficiali inglesi, il celebre trench con il bavero rialzabile e la cintura che divenne poi di gran moda (fu indossato anche da Humphrey Bogart in Casablanca). È una stoffa molto fitta, tessuta in diagonale, a struttura compatta (l'ordito è di doppia densità rispetto alla trama). È caratterizzato da costine diagonali molto inclinate, più marcate sul diritto che sul rovescio, e da una superficie ben rasata che conferisce una particolare lucentezza al tessuto. È fabbricato con diverse tipologie di filato: cotone, misto cotone, lana, misto lana, con pesi assai variabili che permettono di ottenere sia tessuti estivi che invernali.

Pantaloni in gabardina in offerta per i soci dal 16 al 30 settembre in tutti i negozi Coop



Le offerte speciali degli iper, dal 31 agosto, invece che il venerdì iniziano dal giovedì