A giugno, luglio e agosto una serie d’iniziative nel tardo pomeriggio e di sera

Scritto da Mariella Marzuoli |    Giugno 2012    |    Pag.

Laureata in filosofia nel 1986 presso l'Università di Firenze. Ha lavorato presso riviste di settore ed ha collaborato con l'Informatore Coop Unicoop Firenze con articoli, correzione di bozze, editing e redazione televideo. Ha formazione "nell'area dell'intercultura e della facilitazione delle interazioni comunitarie", ha frequentato il Laboratorio di comunicazione e avvio al giornalismo per adulti italiani e stranieri", organizzato dall'agenzia Eform e dalla rivista Testimonianze. Insegna in corsi per stranieri Lingua e Cultura italiana. È tornata a collaborare con Unicoop Firenze per redazione pubblicazioni, correzione bozze e editing, e per la produzione di comunicazione (cartacea e web) dell'iniziativa Il dì di festa.    


(John Singer Sargent, A Torre Galli: signore in giardino -dettaglio- 1910, Londra)

Le prime sere d'estate sono forse le più belle. Tutti gli anni con stupore e qualche aspettativa anche gli adulti accolgono il periodo della fine della scuola con un senso di liberazione. I primi caldi, le giornate lunghe, invitano a uscire di casa a cercare un assaggio di vacanza, una piccola tregua nella routine quotidiana.
Le cooperative del Dì di festa per il mese di giugno propongono un ampio catalogo di proposte per uscire il tardo pomeriggio e la sera, anche nei giorni feriali. Impossibile riportarle per esteso in una sola pagina... Ma proviamo a dare qualche coordinata, concentrandoci sui diversi territori interessati.

A Firenze bambini in centro sulle tracce degli animali fiorentini o per un Giro-gioco-città sotto le stelle. Famiglie e adulti in visita alla Villa di Poggio Imperiale, mentre un appuntamento per "i grandi" è sicuramente quello per ballare il tango all'Ombra del Cupolone (Florapromotuscany).
Nel pomeriggio una speciale visita all'Accademia della Crusca e nel giardino della Villa Medicea di Castello o a Villa Bardini alla mostra "Da Fattori al Novecento" per concludere la serata con una visita in notturna a Palazzo Strozzi alla mostra "Americani a Firenze" (Sigma).
E poi la mostra "Ventagli ad arte" al Museo archeologico e le passeggiate nella Firenze di Dante e Boccaccio oppure per le vie alla scoperta di aneddoti e curiosità di un tempo, per finire con un aperitivo alla Caffetteria delle Oblate (Archeologia).
Dedicati "ai grandi" gli incontri con le scrittrici Francesca Rigotti e Roberta Anau che ci parleranno di cucina e filosofia, di cucina e della nostra storia dal dopoguerra (Cooperativa delle Donne).


Immersione nella natura all'Oasi di Gabbianello per ascoltare i rapaci notturni oppure a Moscheta per osservare gli animali del bosco al tramonto (Ischetus).
E poi visita alla Villa Medicea di Cerreto Guidi e, in occasione della "Festa internazionale della ceramica" a Montelupo, visite alle principali manifatture ceramiche della zona e alla Villa medicea dell'Ambrogiana (Girolemura).
Nel cuore della tradizione è la visita ai mulini e l'itinerario alla scoperta del paesaggio mezzadrile, con degustazione finale dei vini a Montespertoli (ArcheoProgetti).
Ad Anghiari visita ai luoghi della storica battaglia oppure "Galileo e le macchie solari" con gustosa cena finale (Toscana d'Appennino), ma anche "I segreti del Casentino" in mostra a Poppi (Sigma).


Impossibile elencare tutti gli eventi di Livorno: la visita guidata al Museo Fattori (Agave), il percorso artistico nel quartiere della Venezia con soste enogastronomiche o la visita alla Casa Natale di Amedeo Modigliani (Amaranta). Numerose le diverse proposte di gite in battello in orari e giorni diversi e i pomeriggi per grandi e per piccini al Museo di Storia Naturale (Itinera).
A Pistoia grande serata musicale con apericena al Museo della Musica e degli Strumenti a Percussione (Giodò).
A Prato aperitivi fotografici o con flamenco al Teatro Magnolfi Nuovo e, per gli amanti della natura, passeggiata al tramonto lungo il Bisenzio (Alice e Via Del Campo).
Altro appuntamento è la "Festa dei vini del Poggio" a Radda in Chianti con conferenza e degustazione finale dei vini (Girolemura).


Per le date, gli orari e la descrizione di tutte le iniziative: www.ildidifesta.it
Per info e prenotazioni:
Cooperativa Agave 0586897890, 3483801479
Cooperativa Amaranta 3208887044
Cooperativa Archeologia 0555520407, turismo@archeologia.it
Cooperativa ArcheoProgetti 0577741032, 3472335253, gestione@archeoprogetti.it
Cooperativa Giodò 3388651601
Cooperativa Girolemura 0571960214, 3336146343, info@girolemura.it
Cooperativa Ischetus 0555535003, 3293537737; per Moscheta 0558144304, 3397358487
Cooperativa Itinera 3487382094
Cooperativa Sigma: per la Crusca 0552001278, per Palazzo Strozzi 0552469600, per Villa Bardini 0552340742
Cooperativa Toscana d'Appennino: per la Battaglia di Anghiari 0575787023, per Galileo 0575723016
Cooperative Alice e Via Del Campo 0574433102
Florence and Tuscany Tours di Florapromotuscany Società Cooperativa 055210301
La Cooperativa delle Donne tel. 055240384, libreriadonne@iol.it

 


(Foto di D: Tartaglia)

 


(Il Maestro Fabio Biondi)