Il drammatico Armir e la divertente signorina Silvani a prezzo speciale

Scritto da Edi Ferrari |    Gennaio 2007    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Sono piaciuti ai soci i prezzi speciali sugli spettacoli di Alessandro Benvenuti e Paolo Hendel, lo scorso novembre. Si replica dunque a gennaio con due eventi in cartellone a fine mese.
"Armir - Armata Italiana in Russia", in scena dal 23 al 25 gennaio, è una rappresentazione che si va ad inserire nelle celebrazioni della Giornata della Memoria (fissata, nel nostro paese, al 27 gennaio, data in cui, nel 1945, fu liberato il campo di sterminio di Auschwitz). L'Armata è quella inviata nel 1941/'42 a combattere, a fianco dei tedeschi, in Russia: la partitura scenica si basa su testi e documenti dei reduci della ritirata, una sconfitta che costò all'Italia 75 mila morti.
Su tutte le repliche il costo dei biglietti per i soci è di 8 € + prevendita (invece di 16 € + prevendita).

Gli eventi di gennaio
L'indimenticabile signorina Silvani,
la segretaria vamp oggetto dei sogni e dei desideri del ragionier Fantozzi, esce dallo schermo e si presenta sul palcoscenico con il suo abito rosso-sesso, la collanina di cuoricini rubati agli uomini e ai lobi i due cuori regalo di Fantozzi... Con "Signorina Silvani... Signora, prego" una strepitosa Anna Mazzamauro torna a giocare con se stessa, attraverso una lettura soggettiva del personaggio che l'ha resa famosa.
Per la replica del 28 gennaio il costo dei biglietti per i soci è di 12 € + prevendita (da 19 a 21 € + prevendita il costo normale).
Prevendite presso la cassa del Teatro Puccini e il circuito regionale Box Office.
Info: tel. 055362067 e 055210804