Scritto da Rossana De Caro |    Ottobre 2001    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Non solo opere d'arte, ma anche prosciutto, olio, patate, farro, vino, carni, formaggi. La
Sempre più toscani
Toscana è una terra feconda di prodotti tipici e specialità gastronomiche prelibate, che caratterizzano da sempre la sua cucina. Un patrimonio vastissimo per ricchezza e varietà di sapori, in gran parte da riscoprire. Preservare i prodotti, e con essi le tradizioni che fanno parte della civiltà della nostra regione e dell'economia del territorio, è una delle imprese che vede Coop in prima linea da tempo con la Regione Toscana e Arsia, l'Agenzia regionale per lo sviluppo e l'innovazione in agricoltura. La cooperativa contribuisce alla valorizzazione e alla tutela di prodotti tipici toscani, con iniziative promozionali e investimenti che coinvolgono enti locali, comunità montane, associazioni e consorzi agricoli, a sostegno della coltura e della commercializzazione di specie che rischiano di scomparire. Ma che oggi, forse per una legge di compensazione nei confronti di una cultura di massa che tende a standardizzare e omologare i prodotti, vengono riscoperte. Da qui l'operazione fatta da Coop, in questi ultimi 2 anni, di inserire nei suoi punti vendita prodotti localizzati minori, per favorirne la diffusione fra i consumatori che si dimostrano sempre più consapevoli e sensibili nelle scelte d'acquisto e che hanno risposto positivamente a queste iniziative legate ai sapori di casa. Un impegno che ha suscitato l'interesse di agricoltori e aziende che vedono nel recupero e nella coltivazione di questi prodotti un ottimo investimento per il futuro.

Arrivano i nostri
Proprio per promuovere e sviluppare ulteriormente questo genere di produzione differenziata, è nata l'iniziativa "Arrivano i nostri!", con offerte speciali di prodotti tipici nei supermercati Coop delle zone di volta in volta interessate. Un "viaggio" che ha toccato il Mugello, Pisa e la Valdera pisana, Siena e la Valdelsa senese, il Valdarno, Empoli, la Valdelsa empolese e il comprensorio del cuoio, la Valdisieve, Arezzo e la Valtiberina e i prodotti pistoiesi.
Al termine di questo percorso itinerante, che si concluderà a metà ottobre, una selezione di prodotti provenienti da tutte le zone interessate darà vita a una grande promozione in tutti i punti vendita Coop.