Oli di soia e girasole biologici. Quattro cereali per un olio

Semi spremuti e germe di cereali
Una novità assoluta per gli scaffali della Coop, e due prodotti garantiti biologici al 100 per cento. Sono le nuove proposte per l'olio a marchio Coop, disponibili dal mese di febbraio in bottiglie di vetro da 750 ml. La novità è l'olio ai quattro cereali, una miscela composta con oli provenienti dalla parte più nobile del seme, il germe. Nel germe sono presenti molte sostanze che hanno un effetto benefico sull'organismo: grassi, glucidi, proteine, vitamine, lecitine e antiossidanti. L'olio ai quattro cereali in marchio Coop è il risultato di una miscela, dosata in quantità bilanciate, di germe di mais (non modificato geneticamente), germe e crusca di riso (ricco di orizanolo, una sostanza che riduce il colesterolo "cattivo"), germe di grano e avena. L'olio di soia è il risultato della spremitura a freddo di semi non geneticamente modificati. Tutta la filiera - dall'approvvigionamento delle materie prime ai processi di lavorazione, dalla conservazione al confezionamento del prodotto - è al 100 per cento biologica: garantisce Coop. E' un olio particolarmente indicato nelle diete riequilibranti per il colesterolo, perché ricco di lecitina naturale. Rispetto all'olio di girasole ha un colore più tendente al verde. L'alto contenuto di acido oleico (30-35 per cento), di acido linoleico (50-60 per cento) e di vitamina E sono le principali caratteristiche nutrizionali dell'olio di girasole biologico pressato a freddo. L'acido linoleico è indispensabile al nostro organismo, che non riuscendo a sintetizzarlo lo deve assumere direttamente dai cibi. La vitamina E è un antiossidante biologico naturale, che previene e riduce l'invecchiamento precoce delle cellule e favorisce la regolare formazione di globuli rossi. La spremitura a freddo è più difficile e costosa della normale estrazione dell'olio dai semi, che avviene in genere con solventi, estraendo in questo modo tutti i grassi presenti nella materia prima ma trascurando i micro-elementi presenti nei vegetali d'origine. Quindi l'olio ottenuto con la spremitura è più costoso, però è anche più ricco e con sapore più deciso.