Grande musica, cinema, teatro, letteratura, fumetto, fotografia

Scritto da Edi Ferrari |    Luglio 2005    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Sei giorni sul palco
Motorhead, The Kills, Lura, Negramaro,
Elio e le storie tese, Emir Kusturica, Ascanio Celestini, Enrico Ghezzi, Andrea Chimenti, Fabio De Luigi, Ralf, Goldie e Josefa Idem: che fanno, loro e molti altri, ad Arezzo dal 12 al 17 luglio? Sono tutti alla 19ª edizione di Arezzo Wave Love Festival, la "Woodstock della cultura giovanile", che affianca a star e nuovi talenti del rock internazionale eventi e spettacoli e laboratori e incontri di arte, per un Festival che amplia sempre più la sua offerta, fra letteratura, cinema, teatro, fumetto, fotografia. Cultura a 360° e, come sempre, a ingresso gratuito.
Le musiche attuali di tutto il mondo (sono 24 i paesi rappresentati nella rassegna) sono disseminate su ogni palco del Festival. Sul Main Stage dello Stadio Comunale saliranno gli ospiti musicali che daranno vita a sei serate inedite. Ognuna di esse avrà la sua specificità, nel rispetto delle diversità culturali dei musicisti, provenienti da tutti e cinque i continenti. Sul Wake Up e sullo Psycho Stage si propongono gli altri 19 gruppi, selezionati tra i 1.570 che hanno partecipato al concorso nazionale Arezzo Wave Band. Oltre a loro, come ogni anno, numerosi ospiti fra i più affermati, italiani e stranieri.

Sei giorni sul palco 2
Nelle tre sale del Centro Affari e Convegni
di Arezzo si entra in zona elettronica con Elettrowave, un vero e proprio festival nel festival. E c'è poi ClassicWave, una nuova iniziativa dedicata all'ascolto e alla pratica della "nuova" musica classica e contemporanea.
Per la XIX edizione del Love Festival, i grandi temi di attualità, l'eredità intellettuale di autori e personaggi del recente passato, l'interpretazione degli artisti più applauditi, costituiscono gli ingredienti di un'attività spettacolare e laboratoriale che si svolge parallelamente nei diversi spazi della rassegna. Sul Word Stage la giornata d'esordio è dedicata a Pier Paolo Pasolini. La nuova sezione CineWave inaugura la sua attività con una serie di iniziative in ricordo del grande scrittore scomparso 30 anni or sono. Nei giorni successivi l'attività didattico-seminariale di CineWave proporrà gli incontri con i registi Emir Kusturica e Matteo Garrone.
Per ComicsWave la giornata del 15 è dedicata a uno dei più amati disegnatori italiani, Andrea Pazienza.

Tra i molti altri eventi che si succederanno sul Word Stage, i workshop di scrittura e di fumetto, le pillole di cabaret, le presentazioni editoriali, gli spettacoli, i reading. Mentre al Teatro La Bicchieraia, appuntamento quotidiano con gli spettacoli di TeatroWave, e al Cinema Politeama i diversi eventi di CabaWave.
Infine, non meno importante è SocialWave, l'insieme delle attività a favore di iniziative riguardanti le condizioni di disagio nel mondo. Tutti i partecipanti del Festival sono invitati a contribuire con la stessa generosità con la quale, lo scorso anno, è stato possibile costruire due sale operatorie per il centro chirurgico di Emergency in Afghanistan. Fra le quattro iniziative di quest'anno anche "Il cuore si scioglie" di Unicoop Firenze, a favore dell'adozione a distanza. L'intero incasso della partita di calcio Smemoranda Comedians vs Nazionale Scrittori, il 16 luglio, sarà devoluto a queste iniziative.

Info: tel. 057540172, www.arezzowave.com