Scritto da Rossana De Caro |    Marzo 2008    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Il 31 marzo scade il catalogo Coop 2007-2008. I punti validi per il ritiro dei premi sono quelli accumulati fino al 23 febbraio, mentre quelli emessi successivamente a questa data saranno utilizzabili per i premi del prossimo catalogo che partirà il 1° aprile.
Entro il 31 marzo i soci possono ritirare i premi o utilizzare i punti collezionati per richiedere uno sconto sulla spesa. Ricordiamo che i punti che non verranno utilizzati entro questa data non scadranno (e quindi non saranno azzerati), ma rimarranno sulla tessera socio e serviranno per la raccolta successiva e quindi per i premi del nuovo catalogo Coop.

Per quanto riguarda i premi e le iniziative relative al catalogo 2007/2008, secondo i dati forniti dall'Ufficio marketing Unicoop Firenze hanno avuto un buon successo i buoni ingresso per parchi acquatici e di divertimento (Mirabilandia, Parco Oltremare, Zoosafari di Fasano); sono stati molto apprezzati anche i week-end nelle catene alberghiere Novotel e Ibis.
Alto gradimento anche per gli abbonamenti alle riviste: prima fra tutte Topolino, seguita da Focus, Focus junior e la Pimpa. Bene anche le riviste femminili Donna moderna e Bravacasa, e la rivista di cucina Sale e Pepe.
I soci hanno dimostrato particolare sensibilità e generosità con le donazioni al Banco Alimentare: 553 donazioni per la pasta, 539 per il latte, 234 per i fagioli, 226 per i succhi di frutta.
Inoltre ci sono state 80 donazioni (ciascuna di 500 punti, equivalenti a 10 euro) destinate all'iniziativa lanciata da Coop "Stop World poverty", che saranno devolute al finanziamento di progetti di solidarietà internazionale nei paesi più poveri della terra (America Latina, Asia, Africa, Medio Oriente). Un grazie di cuore da parte di Coop a tutti questi soci per il loro contributo.