È quasi un luogo comune parlare di bellezza in Toscana, esaltare le sue varie forme di arte, le innumerevoli e vive tradizioni, i suoi sapori. Ma i dieci itinerari che compongono questo libro ci propongono qualcosa di davvero speciale: lontani dalle piste battute dal turismo di massa, attratti da paesaggi inconsueti, alla ricerca dei sapori antichi di cui ancora questa terra è ricca dispensatrice, l’autrice ci conduce alla scoperta di una Toscana inedita, affascinante e quanto mai viva e vitale. Il lettore, anche quello toscano, può così avventurarsi in un viaggio controcorrente attraverso la Lunigiana e le montagne di Carrara, la valle del Serchio e la Garfagnana, la Valdinievole e la Svizzera Pesciatina, Pistoia e le sue montagne, il Casentino e la valle del Tevere, la Valdichiana, Montelupo e la Val d’Era, Marina di Pisa, la Maremma e il Monte Amiata. L’autrice - che appartiene alla folta schiera degli stranieri che da secoli rimangono affascinati dal paesaggio toscano al punto di voler stabilire qui la loro dimora - ci accompagna in ogni itinerario con una mappa esemplificativa, descrivendo di volta in volta la zona attraverso notizie storiche o paesaggistiche e segnalando, nel caso, anche i vari mercati, fiere o feste locali.

Ma è la tavola con i suoi sapori, i suoi profumi, le sue prelibatezze doc a costituire il punto forte di attrazione, con le specialità gastronomiche tipiche della zona interessata, le osterie, i ristoranti, le trattorie in cui il girovago goloso lettore si può fermare per una tappa ristoratrice. Ma Beth Elon va oltre: con pazienza ha raccolto e riportato pazientemente le gustose ricette dei molti ristoranti incontrati, dalle più tipiche alle più inusuali, sempre all’insegna del buon gusto e della genuinità. Proprio il fatto che l’autrice non sia nata in Toscana, ma abbia scelto questa terra per viverci, aiuta anche il lettore toscano a guardare luoghi noti con occhi diversi, riscoprendo l’incanto di una regione nella quale la storia va a braccetto con la tradizione e con la contemporaneità.

Beth Elon, Percorsi inconsueti fra sapori antichi. Gusto e bellezza in dieci itinerari, Maria Pacini Fazzi editore, euro 20, per i soci Coop 12 euro (sconto speciale del 40%)

Presentazione
Donne fra amore e dolore

Pistoia. Il 3 dicembre alle 17.30 nella saletta soci dell’Unicoop Firenze. l’associazione “Oltre l’Orizzonte per la promozione del benessere psichico” presenterà il libro Donne e madri: percorsi di dolore e d’amore curato da Giulia Brandi e Rita Gualtierotti, un progetto realizzato con il contributo del Cesvot (Centro Servizi Volontariato Toscana). Otto madri di sofferenti psichici raccontano la propria storia per testimoniare non solo la drammaticità della loro vita trascorsa accanto al figlio ma anche la determinazione a vivere la propria vita. La lettura di alcuni brani significativi (“Io mi accorgo prima del dottore se mio figlio sta male...” “Se una mamma vuole ce la può fare, anche se piange, se si strapazza, se si spacca la testa, deve rifarsi da capo: si mette un cerotto e ricomincia”) sarà fatta dalla compagnia teatrale GAD Città di Pistoia e seguirà uno scambio di esperienze ed emozioni con il pubblico. I soci sono invitati ad intervenire. Seguirà anche una piccola merenda.

Siena
Dalla guerra alla liberazione

A dicembre esce il nuovo libro di Luca Luchini, già autore di pubblicazioni sulla storia di Siena e del Palio. Il volume si intitola Siena 1940-1944. Il dramma della guerra e la liberazione e fa parte di una collana che analizzerà la storia di Siena dal 1940 al 1950. 200 pagine, con copertina a quattro colori e più di 100 foto, molte inedite. Costo 40 euro, 28 per i soci Coop. Ai soci che lo prenoteranno entro il 10 dicembre al punto soci di Siena, presso il super delle Grondaie, o al box informazioni dei super di Grondaie o di via Cittadini, il libro sarà consegnato entro Natale. Le prenotazioni continueranno anche successivamente.


Notizie correlate

Concorso di poesia

  • 10/11/2008

Per poeti e scrittori italiani e stranieri (con traduzioni in italiano). Le opere dovranno essere inviate entro il 15 gennaio 2009.