Sui banchi dei surgelati ecco, le pizze, le focacce e i pani GranToscano di Cerealia

Scritto da Melania Pellegrini |    Maggio 2015    |    Pag.

Nata a Roma, si è laureata in Lettere moderne nel 1993. Comincia la sua attività giornalistica nel 1996 con il quotidiano on line Ultime Notizie che un anno dopo approda nelle edicole romane. Nello stesso periodo comincia a lavorare presso l’ufficio comunicazione e stampa dell’ass. di categoria Unione nazionale costruttori macchine agricole dove si occupa della rivista mensile MondoMacchina/MachineryWorld.

Nel 2001 si trasferisce a Firenze. Qui lavora come organizzatrice di congressi e eventi culturali al Convitto della Calza e comincia a scrivere per il settimanale locale Metropoli con cui collabora fino al 2011. Nel 2003 partecipa al concorso per entrare all’ipercoop di Sesto Fiorentino, passa tutte le selezioni e viene assunta come cassiera. Da questa sua esperienza lavorativa, che continua tutt’oggi, nel 2011 nasce “Diario di una cassiera”, una rubrica pubblicata sull’Informatore, la rivista mensile di Unicoop Firenze. Sempre nel 2011 scrive il volume “I nostri primi 30 anni. La sezione soci Coop di Campi Bisenzio fra impegno, solidarietà, socialità e partecipazione”. Da gennaio 2012 si occupa delle rubrica Guida alla spesa dell’Informatore.

Cerealia è un’azienda toscana con sede di produzione a Montaione, in provincia di Firenze. Si tratta di una realtà locale che ha pensato di fare una pizza e dei panificati di qualità superiore i cui ingredienti principali, farina bianca, pomodoro e mozzarella, vaccina e di bufala, provengano dalla Toscana. Una garanzia per il consumatore.

Utilizzare gli ingredienti di base solo toscani aiuta e rilancia il settore agroalimentare locale e garantisce una filiera corta tracciabile, in linea con la filosofia aziendale di Unicoop Firenze.

Le pizze sono fatte artigianalmente e secondo la tradizione: la pasta è lievitata per 48 ore, alla lievitazione segue la spianatura, eseguita a mano, e poi la cottura su pietra. Caratteristiche che rendono le pizze GranToscano, molto digeribili, croccanti e fragranti dopo la cottura.

Il prodotto è facilmente riconoscibile grazie alla sua scatola di cartone (riciclato) con caratteri marrone ocra e nero, un richiamo ai colori delle terre toscane, e alla cartina della Toscana ben visibile. Nel corso di questi mesi sarà possibile imbattersi in degustazione e promozione dei prodotti GranToscano nei punti vendita più grandi, un’occasione per far conoscere ai soci e ai clienti un prodotto artigianale di grande qualità.

Sono 13 i prodotti disponibili, fra pizze già condite, basi per pizza, focacce e pani, un’esclusiva di Unicoop Firenze, non tutti presenti (tranne le pizze) in assortimento, a seconda della grandezza del punto vendita.

Pizze Cerealia - Visita allo stabilimento di Montaione. Dalla trasmissione Informacoop – 04.10.13 – durata 5’