Osterie di fuori porta

Scritto da Stefano Giraldi |    Giugno 2002    |    Pag.

Giornalista e fotografo Specializzato in arte ed architettura. Ha realizzato un gran numero di cataloghi per artisti contemporanei italiani e stranieri. È stato a capo di campagne fotografiche per la realizzazione di numerosi volumi sui palazzi e chiese di Firenze per importanti case editrici con le quali collabora tuttora.

Viareggio deve il suo nome alla via Regia, che nel Medioevo fu tracciata lungo il litorale quasi nel centro dell'insenatura che forma il bacino
Ristorante Aldo
più occidentale della Toscana. Oggi dire Viareggio è come dire la spiaggia più famosa d'Italia, una moderna ed elegante cittadina adagiata fra magnifiche pinete e con un doppio viale a mare fiancheggiato da villini e bagni liberty.
E' qui che si trova il ristorante Aldo, all'interno dello storico bagno Balena, disegnato dal più grande pioniere del liberty italiano, Galileo Chini. E' gestito da due amici appassionati della ristorazione, Giovanni Ulivi e Fabrizio Lucchesi, affiancati da Elisabetta e Monica: tutti viareggini doc, come loro orgogliosamente precisano nell'offrire il loro menu, dai ravioli al branzino con sugo di mare agli spaghetti al tartufo con pomodorini freschi, dai gamberoni alla Aldo all'orata di mare al sale, insomma tutto quello che il pesce fresco di stagione offre.
E per chi d'estate vuole stare a dieta? Oltre ad una gustosa pizza, in carta troverete ben 15 insalate per ogni gusto, oppure il buon formaggio di fossa.
Per il vino nessun problema, c'è una scelta tra oltre 300 etichette nazionali ed estere. Prezzo medio 30 euro (simpatia compresa).
Carte tutte, prenotazione consigliata.

Ristorante Aldo
Viale Margherita int. 40
Tel. 0584 47102
La ricetta

Ristorante Aldo
Mare caldo
Ingredienti: 500 g muscoli, 200 g vongole, 200 g totani, 4 gamberoni, 4 scampi, verdure di stagione miste. Olio, limone, prezzemolo, aglio, peperoncino.
Soffriggere olio, aglio, prezzemolo e peperoncino, saltarci i muscoli e le vongole; finire di cuocere col pesce rimanente. Stendere tutto sul piatto e guarnire con la verdura tagliata precedentemente.