Scritto da Rossana De Caro |    Marzo 2014    |    Pag. 36

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Firenze

Ricorda di non dimenticare

La Galleria Tornabuoni (Borgo San Jacopo, 53/r) dal 29 marzo ospita la mostra fotografica “Ricorda di non dimenticare”, immagini fotografiche degli artisti fiorentini degli anni ’70-’90 di Stefano Giraldi.

La mostra è un omaggio e un ricordo di quei pittori che hanno contribuito a costruire il tessuto culturale della Firenze di quel periodo: da Pietro Annigoni ad Antonio Bueno, da Vinicio Berti a Primo Conti, da Sergio Scatizzi a Fernando Farulli.

Stefano Giraldi, fotografo d’arte, che ha lavorato per questi artisti, li ha ripresi mentre lavoravano nel loro studio, lasciando così una sorta di “Diario per Immagini” di quello che è stato un momento felice dell’arte contemporanea fiorentina.

Orario: lun-sab:10-13.30/15.30-19.30.

Info: 055284720

Nella foto Antonio Bueno; foto di S. Giraldi

Campi Bisenzio (Fi)

Bambini e letture

Promuovere la lettura fra i bambini può dare un contributo fondamentale a combattere la povertà, soprattutto in tempi di crisi? È questo il tema affrontato nel convegno “Infanzia, lettura, biblioteche: un mondo di storie contro la crisi”, organizzato il 4 marzo 2014 (ore 9.30 - 13) a Campi Bisenzio (Palazzo comunale - sala consiliare Sandro Pertini).

Interverranno: Stefano Parise, presidente dell’Associazione italiana biblioteche, Giulio Cederna,curatore dell’Atlante dell’infanzia (a rischio) di Save the Children, e gli scrittoriDavide Morosinotto e Teo Benedetti (L’Eroe e la Schiappa… ovvero perché per affrontare il viaggio verso il futuro i ragazzi hanno bisogno di storie).

Info e iscrizioni (partecipazione gratuita): 0558944307; convegni@idest.net

Cigoli (Pi)

Sfrecciano i treni

Anche quest’anno a Cigoli non possono mancare i treni, che da 9 anni a questa parte sfrecciano sui binari in miniatura dei plastici esposti nella “Mostra di modellismo ferroviario”. Il 15 e 16 marzo, nell’ambito della XVI “Mostra mercato del tartufo marzuolo”, verrà allestita una serie di grandi plastici nei locali della parrocchia di Cigoli presso il Santuario Madre dei Bimbi, che riprodurranno incantevoli scenari di diverse parti d’Italia.

In particolare sarà presente il plastico ferroviario del fermodellista Vincenzo Bologna, che esporrà un impianto, in scala 1:87 di notevoli dimensioni, riproducente la stazione di San Vincenzo sulla linea Tirrenica Genova-Roma, con l’imponente struttura progettata dall’ingegner Nervi nel lontano 1926, ospitante la teleferica per il carico del calcare diretto a Rosignano Solvay. E sarà proprio su questo impianto che, nei due giorni della mostra, vedremo “sfrecciare” il Frecciargento.

Info: www.madrebimbicigoli.it; 3472634642

Pistoia

San Giuseppe e le frittelle

A Lupicciano, frazione collinare del comune di Pistoia, si festeggia come ogni anno San Giuseppe, patrono del Paese, con la “Sagra delle frittelle di riso”. La manifestazione, giunta alla 24ª edizione, si svolgerà domenica 23 marzo. Uomini e donne del paese impasteranno oltre 130 kg di riso con uova e zucchero che poi verranno fritti in grosse friggitrici.

Alle 14.30 inizierà la distribuzione di frittelle nella piazza antistante l’oratorio. Ogni strada sarà animata da musica, giochi per grandi e piccoli e da stand di vario genere. Alle 21 processione in notturna con fiaccolata per le vie del paese.

Racconti di vita fra le sbarre

Il 7 marzo, alle 17.30, presso il Museo di antropologia di Firenze, verrà presentato il libro Alice la guardia e l’asino bianco. Racconti delle detenute di Sollicciano (Le Lettere, dicembre 2013): come il precedente volume Alice nel paese delle domandine, anche questo raccoglie i contributi di alcune detenute del carcere di Sollicciano che hanno partecipato ai corsi di scrittura creativa a cura di Monica Sarsini.

Firenze

Il tempio delle muse

Tre gli appuntamenti de Il Tempio del Muse per il mese di marzo. Il primo, (il 9 alleore 11,Sezione di Paleontologia – Sala Strozzi – via G. La Pira, 4), “I sapori della musica: la piadina – L’Aia di Strauss”,Piccola Orchestra Zaclen, sarà una vera e propria scoperta per il pubblico toscano.

La musica da ballo romagnola e la piadina saranno i protagonisti, ma in una rilettura storica che ci comunicherà in maniera autentica e viva come si sia determinata la grande fortuna dei balli della riviera adriatica.

Il 15 marzo, eccezionalmente di sabato pomeriggio alle ore 15, nella Sezione di zoologia (salone al primo piano) si terrà l’incontro con un ospite d’eccezione: Michele Centonze, compositore, arrangiatore, produttore musicale e di eventi.

Si racconterà al pubblico, ripercorrendo la sua lunga e variegata carriera che lo ha visto per circa quindici anni promuovere importanti artisti pop e classici (come Pavarotti) e progetti discografici.

Il terzo appuntamento del 23 marzo sarà con l’Orchestra dell’Università di Firenze che nel suo “Concerto di Primavera” ospiterà il flautista solista, Milo Martini, che eseguirà La Notte di Vivaldi.

Gli altri brani saranno arrangiamenti di Stefano Nanni di capolavori della musica del Novecento.

Con l’esibizione della tessera Coop, biglietto ridotto di ingresso alla sezione del Museo interessata dal concerto (3 euro anziché 6)

Nelle foto: Orchestra Zaclen; Michele Centonze.

Info: tempiodellemuse@gmail.com ; www.msn.unifi.it

In bici nel Parco

Un lungo fine settimana per una grande manifestazione popolare. A Firenze, dal 28 al 30 marzo, si svolgerà “La bici cambia la vita”, il festival dedicato a un mezzo intramontabile, come la bicicletta, adatto a tutti.

I più sportivi si cimenteranno nella “Granfondo Firenze De Rosa”, un percorso che attraverserà il centro storico di Firenze per poi affrontare le verdeggianti e panoramiche strade del Mugello.

Per tutti gli altri sarà allestito un villaggio all’insegna delle due ruote: stand con le aziende di settore, esibizioni, laboratori, pedalate in compagnia, prodotti tipici e gastronomia, ma anche convegni e incontri per chi ama la bicicletta.

Info: www.bicifi.it;info@bicifi.it;press@bicifi.it

Scuole

Borsa di studio

Ai giovani delle scuole secondarie di secondo grado di Firenze e Provincia è riservata la seconda borsa di studio promossa dalla Sezione didattica della Fondazione Casa Buonarroti.

Il tema scelto per il primo anno è il seguente: “Michelangelo giovane nel giardino di San Marco”. Buona parte degli oggetti antichi di proprietà di Lorenzo dei Medici era disposta nel giardino dove i giovani talenti nel campo delle arti potevano studiare le opere e le tecniche artistiche, copiando le collezioni di arte antica di proprietà medicea.

Michelangelo realizzò due capolavori, la Madonna della Scala e la Battaglia dei Centauri, oggi conservati presso il Museo Buonarroti. La fecondità di una scuola: quale il segreto, allora e oggi?

Tre sono gli ambiti del concorso ai quali gli studenti, in conformità al tema sopra indicato, potranno partecipare: letterario, artistico, musicale. Per un totale di 2000 euro, verranno assegnati nove premi.

Regolamento scaricabile da: www.casabuonarroti.it, www.bancacambiano.it, www.coopfirenze.it e dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/concorsobuonarroti.

Per partecipare si deve compilare il modulo di iscrizione (allegato A del regolamento) entro il 31 marzo 2014 e inviarlo per e-mail a: didattica@casabuonarroti.it.

Firenze soci coop

Korea Film Fest

Sarà la star asiatica Choi Min-sik, acclamato attore fra i più famosi in Corea del Sud, l’ospite d’eccezione della dodicesima edizione del “Florence Korea Film Fest”, che si terrà dal 21 al 30 marzo al Cinema Odeon di Firenze. Per la prima volta in Italia sarà dedicata una retrospettiva all’attore, che sarà a Firenze per ricevere il premio del Festival.

In programma sono 34 lungometraggi e 20 cortometraggi, di cui molti in anteprima nazionale ed europea. Fra le novità di quest’anno la sezione “K-Fantastic”, interamente dedicata al genere “fantastico” (che comprende generi cinematografici come la fantascienza, il fantasy e l’horror) che in Corea del Sud riscuote un enorme successo.

Fra gli eventi speciali, la consueta “Notte Horror”, con la proiezione, in prima italiana, di un film in tre episodi. Confermata la sezione “Corto, Corti”: i film brevi che saranno proiettati prima di ogni lungometraggi.

Diverse le modalità di accesso alle proiezioni, dagli abbonamenti giornalieri ai singoli biglietti per le proiezioni pomeridiane, serali o “Notte Horror”. Ingresso ridotto per i soci dietro presentazione della tessera.

Nalla foto l'attore Koreano Choi-Min-Shik

Info: Florence Korea Film Fest, tel. 0555048516; Cinema Odeon, tel. 055295051. Sul web www.koreafilmfest.com

Firenze

Segni del mio mondo

Le opere di Massimo Turlinelli, saranno esposte nelle sale dell’Hotel Cellai di Firenze (via 27 Aprile 14, 52 / R),dal 1° al 31 marzo 2014.

Info: info@hotelcellai.it