"Apriamo gli occhi sui bambini invisibili". Con questa parola d'ordine è partita a settembre la campagna promossa dalla Comunità di Sant'Egidio e da Unicoop Firenze (all'interno del progetto Il Cuore si scioglie), che vede la partecipazione di Christian de Sica in veste di testimonial.

Nel Burkina Faso, così come nel resto dell'Africa, ben sette bambini su dieci non sono registrati all'anagrafe. Chi non esiste non potrà mai andare a scuola, trovare un lavoro, godere dei più elementari diritti civili.

Con un contributo di soli 5 euro si può registrare all'anagrafe un bambino e restituirgli lo status di cittadino.

Unicoop Firenze è in prima fila nella battaglia del progetto Bravo! (Birth registration for all versus oblivion) e, versando 50.000 euro, ha dato il proprio contributo per rendere "visibili" 10.000 bambini.

Il sostegno alla campagna continua. I soci sono sempre invitati a versare i 5 euro per i bambini del Burkina Faso, versando il proprio contributo sul conto corrente postale 807040, oppure on line sul sito www.santegidio.org