Idee e proposte per Natale

Scritto da Melania Pellegrini |    Dicembre 2012    |    Pag.

Nata a Roma, si è laureata in Lettere moderne nel 1993. Comincia la sua attività giornalistica nel 1996 con il quotidiano on line Ultime Notizie che un anno dopo approda nelle edicole romane. Nello stesso periodo comincia a lavorare presso l’ufficio comunicazione e stampa dell’ass. di categoria Unione nazionale costruttori macchine agricole dove si occupa della rivista mensile MondoMacchina/MachineryWorld.

Nel 2001 si trasferisce a Firenze. Qui lavora come organizzatrice di congressi e eventi culturali al Convitto della Calza e comincia a scrivere per il settimanale locale Metropoli con cui collabora fino al 2011. Nel 2003 partecipa al concorso per entrare all’ipercoop di Sesto Fiorentino, passa tutte le selezioni e viene assunta come cassiera. Da questa sua esperienza lavorativa, che continua tutt’oggi, nel 2011 nasce “Diario di una cassiera”, una rubrica pubblicata sull’Informatore, la rivista mensile di Unicoop Firenze. Sempre nel 2011 scrive il volume “I nostri primi 30 anni. La sezione soci Coop di Campi Bisenzio fra impegno, solidarietà, socialità e partecipazione”. Da gennaio 2012 si occupa delle rubrica Guida alla spesa dell’Informatore.

Natale, l'albero, il presepe, i regali, le sorprese. Ma cosa porterà a grandi e piccini quest'anno Babbo Natale?

Nei negozi Coop sarà possibile trovare regali per tutti i gusti e per tutte le tasche. Non mancheranno tra le offerte i regali classici più richiesti come le varie Barbie, i Ciccio Bello o i Monsuno e i Lego nelle varie versioni (City, Ninjago, Friends ecc.), le consolle come la nuovissima WII-U; ma il catalogo delle promozioni dà numerose alternative più economiche, comunque molto amate dai bambini e dai ragazzi.

La cosa importante da ricordare è che i giocattoli per i bambini devono essere sicuri, avere la certificazione marchio Ce e, nel caso di giochi che abbiano bisogno di ricambi, come ad esempio le ricariche per pistole o fucili giocattolo, di comprare sempre e solo quelli originali.

Per i più piccoli ci sono in promozione dei giochi educativi non molto costosi, dalle classiche costruzioni al telefonino giocattolo.

Passando ai più grandicelli, per le bimbe non mancano bambole interattive a prezzi competitivi come Baby Eva o la simpatica Bravissima ABC, una bambola parlante.

Per i piccoli cuochi c'è la Fabbrica del cioccolato, con cui divertirsi a fare dolcetti da offrire a tutta la famiglia.

Giocando si impara, e spesso, guardando i genitori sfaccendare per casa, figli e figlie si improvvisano aiutanti: per loro un trolley per le pulizie, con rotelle per essere portato in giro, secchio, scopa e mocio. Per chi ama il fai da te, si potrebbe invece optare per il set di attrezzi giocattolo per piccoli lavoretti di manutenzione. Molto amata, e dal prezzo competitivo, è la gru teleguidata.

Un classico di Natale che non può mancare è il trenino: un bel Frecciarossa non potrà certo sfigurare tra i regali da scartare.

Educativi ed economici, ma sempre molto belli, sono i modellini in legno per ricostruire le macchine inventate da Leonardo da Vinci, una sfida per i piccoli inventori.

I giochi di società rappresentano un altro regalo economico; rimanendo entro i 20-30 euro si può fare un regalo unico per più bambini, dal classico Memory al Cluedo, che stimolano le capacità mnemoniche e investigative dei ragazzi; si può scoprire anche di aver in casa un abilissimo mago grazie alla scatola di trucchi segreti.

Per i ragazzi si può optare per i giochi educativo-scientifici, che piacciono molto e con cui si può programmare una spesa che va da poco più di 10 euro a poco più di 30. Si potrà così andare alla scoperta dell'universo con il planetario o avere il necessario per Costruire un ecosistema, per Riciclare la carta, per scoprire la Scienza nella serra o girare nel Parco giurassico.

Rimangono dei classici economici, divertenti e insieme istruttivi, il Sapientino e i puzzle tradizionali o 3d.

Smartphone e tablet

Babbo Natale dovrà pensare però anche a chi ha qualche anno in più. Sbirciando nel catalogo natalizio, si potranno trovare oggetti utili per la casa, come l'affettatrice, in due versioni, una più economica e una più professionale (ottimo aiuto a casa visto che molte persone optano per l'acquisto di tranci di prosciutto o salumi interi per risparmiare), o la macchinetta per il caffè espresso in cialde della Coop, uscita da poco tempo ma molto apprezzata per il buon sapore del caffè e per il fatto che le cialde, una volta usate, possono essere buttate nella raccolta differenziata.

Gli appassionati delle novità tecnologiche, potranno scegliere tra diversi smartphone di ultima generazione di varie marche e modelli. I tablet, piccoli computer touch screen, pratici e maneggevoli come i telefonini, ma con molte più funzioni, sembrano essere "l'oggetto di tendenza" di quest'anno. Gli smartphone e i tablet infatti sfruttano spesso una tecnologia software di tipo android, i cui programmi come quelli per la gestione del lavoro o i giochi permettono un'esperienza fino ad ora impensabile. Per questo ci saranno delle promozioni speciali su questi articoli e se ne troveranno in vendita modelli a partire dai 55€ per arrivare a modelli più costosi.

Le offerte del catalogo dei regali natalizi saranno disponibili fino al 24 dicembre negli ipermercati di Sesto Fiorentino e Montecatini, nei 14 superstore, e nei supermercati di via Carlo del Prete, le Piagge, Castel Fiorentino, San Sepolcro, Cisanello e, per la prima volta, anche in Piazza Leopoldo e a Santa Maria a Monte. Un catalogo più ampio sarà disponibile nello stesso periodo negli ipermercati di Lastra a Signa, Montevarchi, Cascina e Arezzo.