Leggero e funzionale, aiuta nella pulizia della casa laddove la scopa non arriva, o non riesce a fare un buon lavoro.

No food
Fra i modelli attualmente in commercio esistono molte caratteristiche tecniche di cui bisogna tener conto al momento dell'acquisto. Ad esempio le dimensioni: i compatti sono più comodi e leggeri, però talvolta sono meno potenti e in ogni caso utilizzano sacchetti più piccoli che quindi si riempiono prima (questo significa una spesa più frequente per i ricambi).

La potenza: si va dai 1200 ai 2600 watt di potenza assorbita, anche se poi quella effettiva di aspirazione è più importante perché indica il vuoto d'aria che il motore riesce a generare.

La presenza o meno del sacco: col sacco è più comodo e igienico ma costoso (per i ricambi), senza si risparmia ma se il prodotto non è di buona qualità potrebbe non essere molto comoda l'operazione di svuotamento della vaschetta raccogli-polvere.

Il filtro Hepa: è un accessorio che garantisce la filtrazione dell'aria, aspirata a livelli di micro-particelle, cosa molto utile nel caso di persone allergiche ed in generale per avere un effetto "pulente" anche nell'aria.

La regolazione della potenza: in alcuni casi è presente questa caratteristica, anche se all'atto pratico non sembra essere una funzione così importante (anche chi ha la regolazione si trova spesso ad usare la macchina alla massima potenza).

Inoltre è importante verificare la presenza di alcuni accessori: la maggior parte degli aspirapolvere è corredatai di vari beccucci (3-4) per raggiungere i punti più lontani e angusti della casa ed essere efficace su qualunque tipo di superficie, ma non molti hanno ad esempio la spazzola parquet, molto importante per la salvaguardia di pavimenti di quel genere, oppure le spazzole "3 in 1", che riducono i problemi legati al fatto di avere 3 o 4 diversi beccucci che magari poi restano nella scatola e non vengono mai utilizzati.

Dal 1° al 15 ottobre per i soci negli iper, nei super e all'inCoop di Volterra