Scritto da Rossana De Caro |    Settembre 2008    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Leggera, maneggevole, senza fili, un design accattivante e moderno: è la scopa elettrica, uno degli strumenti di pulizia più gettonati. Facile da usare, è adatta a pulire tutti i tipi di pavimenti, compresi moquette e parquet.
Si ricarica con le batterie (al litio) come un cellulare, e ha un’autonomia di 60 minuti. Rimuove facilmente la polvere, lo sporco, i capelli, grazie alle spazzole rotanti, frontali e angolari, di cui è dotata, che permettono di raggiungere anche gli angoli più inaccessibili.
Non necessita di sacchetti o filtri di ricambio: al suo interno c’è un cassettino estraibile, che raccoglie lo sporco, da svuotare quando è pieno.

Immessa sul mercato nel 2006 da Vileda, nota azienda leader del settore, questo elettrodomestico ha avuto un boom di vendite: circa un milione in neppure 2 anni.
Nei negozi Coop a settembre si trova la nuova scopa elettrica Vileda ancora più efficace in quanto, oltre che di spazzole rotanti, è provvista anche di piastra removibile per il panno catturapolvere, per dire stop anche alla polvere più sottile e insidiosa.

Nuova scopa elettrica Vileda in promozione per i soci (o con i punti) dal 1° al 30 settembre negli iper e super


Notizie correlate

A tutto vapore

Catturano la polvere, ma anche pollini e acari. E non bisogna più asciugare



Pulizie tecnologiche

Leggero e funzionale, aiuta nella pulizia della casa laddove la scopa non arriva, o non riesce a fare un buon lavoro.


Spazzatura: ordine e caos

dal romanzo di Ugo Riccarelli "Stramonio", Edizioni Piemme