Dal dicembre scorso i prodotti cosmetici Coop, oltre 30 referenze, sono certificati secondo lo standard internazionale "Non testato su animali", l'unico disciplinare riconosciuto a livello internazionale in grado di indicare ai consumatori le aziende produttrici di cosmetici che hanno deciso di non sperimentare i propri prodotti sugli animali. Siamo la prima catena distributiva che in Italia ottiene questa certificazione.

La legge europea dal 2005 vieta di testare i cosmetici (prodotti finiti) su animali, ma fino al 2013 sarà ancora consentito di testare su animali i singoli nuovi ingredienti. Negli anni passati sono state testate circa 10.000 sostanze utilizzate dall'industria cosmetica per formulare i propri prodotti. Coop - che da sempre non testa i propri cosmetici su animali - aderendo a questo standard si impegna ad utilizzare solo le materie prime già in commercio e ad impiegare nuove molecole solo se verificate con test alternativi; in questo modo Coop contribuisce attivamente alla riduzione della sperimentazione sugli animali delle nuove molecole.

Lo standard internazionale è un'iniziativa unitaria delle cinquanta più importanti associazioni antivivisezioniste ed animaliste nel mondo; in Italia è gestito dalla Lav (Lega antivivisezione) e gli impegni sono controllati da una società indipendente.